casi di successo open innovation

3 Casi internazionali di Open Innovation

Hai mai sentito parlare di Open Innovation (OI)? Se sei un lettore appassionato di Spremute Digitali ne avrai già sentito parlare. Oggi vogliamo mostrarti alcuni casi studio di successo internazionali di Open Innovation.

Scoprirai come le grandi aziende stanno ripensando al modo di innovare e di investire in ricerca e sviluppo grazie al modello di Innovazione Aperta!

Cos’è l’Open Innovation

Open Innovation tradotto letteralmente significa "innovazione aperta".

Si tratta di un paradigma che permette alle imprese di essere più competitive, flessibili ed innovative. È un modello di innovazione che prevede l’apertura dell’organizzazione all'esterno per poter attingere a strumenti, know how e competenze tecniche principalmente da startup, università, centri di ricerca, e fornitori.

Il termine è stato coniato da Henry Chesbrough nel suo saggio “The era of open innovation” (2003).

Il modello dell’open innovation prevede - ad esempio - che l’organizzazione acceda all'innovazione offerta dalla startup, metabolizzando ed adattandola al proprio modello di business.

Le modalità concrete possono essere 6:

  • Hackathon: gare in cui developer ed innovatori devono trovare soluzioni innovative a problemi reali in un arco temporale limitato;
  • Partnership con Università ed Incubatori, per creare innovazione su tematiche specifiche (un esempio lo ritroviamo nell'Open Innovation Lab);
  • Open Innovation broker: facilitatori ed intermediari che permettono alle imprese di conoscere più facilmente gli innovatori “nascosti”;
  • Scouting Company, piattaforme capaci di creare un ponte tra le imprese e gli innovatori/startup, come InnoCentive o NineSigma;
  • Banche ed Investitori: quotidianamente lavorano a stretto contatto con imprese, startup ed innovatori e cercano sempre soluzioni innovative da finanziare;
  • Incubatori ed acceleratori: sono i principali volani per l’implementazione di modelli di open innovation favorendo il connubio con la grande impresa.

Benefici per le organizzazioni

Basti pensare a P&G ed al suo modello di Open Innovation denominato Connect&Develop. Attraverso l’introduzione sistematica dell’Open Innovation P&G sviluppa più del 35% dei nuovi prodotti integrando elementi e concetti provenienti dall’esterno rispetto al 15% circa del 2000, riportando inoltre un aumento della produttività dell’R&D intorno al 60%.

I benefici di questa strategia sono molteplici:

  • Condivisione di costi e rischi
    I progetti innovativi sono solitamente molto rischiosi poiché il tasso di insuccesso è alto, così come i costi collegati al coinvolgimento di risorse. Accordarsi con un’altra parte può abbassare il livello di rischiosità oltre che comportare un minor impatto sulla struttura dei costi.
  • Lancio più veloce dell’idea sul mercato
    L’open innovation abbrevia i tempi dello sviluppo e la commercializzazione dell’idea bruciando le tappe molto più rapidamente.
  • Nuove frontiere di guadagno
    Attraverso l’open innovation, l’azienda può accedere a una più ampia community di innovatori, esperti e organizzazioni esplorando nuovi settori e individuando nuove opportunità di business.
  • Nuovi punti di vista
    Questo approccio mette in condizione l’azienda di ricevere l’attenzione di soggetti esterni che possono investire o valorizzare su asset che - dall'interno - non vengono considerati.

3 Casi internazionali di open innovation di successo

  1. Pharmaceutical

    Eli Lilly
    è un'azienda farmaceutica che ha applicato l'open innovation tramite il suo programma Open Innovation Drug Discovery (OIDD). In OIDD (nelle università e nelle aziende) è possibile condividere in modo sicuro i dati biologici che mirano alla scoperta di nuovi farmaci.Eli Lilly offre strumenti moderni e aiuto nello screening e nella ricerca dei dati. Quindi, in pratica, OIDD è una piattaforma che consente alle aziende di trovare nuovi composti farmacologici più velocemente ed è anche una piattaforma per generare partnership di ricerca e sviluppo.

    Con l'OIDD Eli Lilly ha generato un'ampia Open Innovation 2.0 come una rete di innovazione aperta. Nella rete, tutte le parti possono beneficiare del nuovo valore creato all'interno.Questo modo di lavorare aperto consente a Lilly e ad altri scienziati di trovare nuovi possibili farmaci e cure per malattie gravi più rapidamente.

    I ricercatori ottengono gli strumenti per testare i loro composti, mentre Lilly ottiene un grande database. D'altra parte, Lilly ottiene connessioni che può utilizzare quando si trovano soluzioni farmacologiche.

  2. Automotive

    Local Motors
    ha coinvolto la comunità attraverso la piattaforma Co-Create. Ha lanciato “3D Design Car Design Challenge” una challenge di sei settimane.
    E da un accordo di partnership firmato tra Local Motors e l'Oak Ridge National Laboratory del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti è stato prodotto il primo veicolo stampato in 3D al mondo - un'auto completamente funzionale progettata e prodotta digitalmente.La Local Motors spera che la progettazione 3D possa cambiare il modo e la velocità con cui vengono costruite le automobili; è bastato stabilire dei criteri a cui gli innovatori hanno dovuto lavorare. L'auto doveva ospitare due persone, avere quattro ruote, un pacco batterie e un parabrezza. I principali elementi e funzionalità dell'interno, esterno e struttura dovevano essere incorporati in una parte principale.Alla challenge sono state presentate più di 200 idee da innovatori di oltre 30 paesi. Dopo una settimana, la giuria ha selezionato i sette progetti vincenti. Sei di questi sono stati premiati per innovazione e popolarità nella community di Local Motors.

  3. Insurance

    Tre giorni di lavoro intenso e di brainstorming per provare a rivoluzionare l’esperienza cliente in campo assicurativo.
    In AXA Italia vogliamo reinventare l’assicurazione e la nostra startup interna AXA #InnovationHub ci permette di accelerare questo percorso” – ha dichiarato Patrick Cohen, CEO di AXA Italia.AXA #InnovationHub, la startup interna di AXA Italia, grazie al supporto assicurato dal Gruppo, continua a cercare soluzioni per migliorare la vita dei clienti.Il progetto vincitore dell’edizione 2017, una smart card finalizzata a migliorare l’accessibilità dei servizi salute, verrà lanciato in pilota da AXA nel corso del primo semestre del 2019.

 


Per approfondire e comprendere come introdurre l’Open Innovation o scoprire le opportunità di business legate al nuovo modo di innovare, Seedble ha progettato diverse soluzioni per esplorare i vari aspetti.

Visita la pagina web (ETP) e richiedi una inspiration session per la tua organizzazione. Scoprirai tutti i lati dell'Open Innovation e vedrai da vicino i benefici del nuovo modello e i vari ambiti di applicazione.


P.S. Ti è piaciuto l'articolo sui 3 casi di successo internazionali di Open Innovation?

Abbiamo voluto darti un'overview sugli impatti dell’"innovazione aperta" nelle organizzazioni. Se ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici o con le persone che pensi possano trarne beneficio!

Commenti

commenti

Spremute Digitali

1 comment

Leave a reply