data storytelling di Toucan Toco

Rendere comprensibili i dati con il data storytelling: la trasformazione dei dati con Toucan Toco

Le aziende, piccole o grandi che siano, stanno acquisendo sempre più una maggiore consapevolezza sull'utilità dei dati. Un approccio Data Driven, può al giorno d'oggi fare la differenza. Ma cosa succede se all'interno delle organizzazioni non ci sono figure professionali che fanno da tramite tra i dati raccolti e le persone che ne usufruiscono, per elaborare strategie? C'è chi ha avuto un'intuizione pensando al data storytelling.

Quando il dato diventa comprensibile e accessibile a tutti grazie al data storytelling

Quando si ha a che fare con numeri e grafici, non tutti hanno la capacità di decodificare e tirar fuori le informazioni. Ci sono delle ovvie difficoltà per chi non ha competenze specifiche; e leggere ed interpretare la mole di dati che possono essere prodotti, può intralciare le normali attività aziendali.

L'ostacolo sta proprio nella difficoltà di saper trasformare i dati in informazioni, semplici da leggere e da comprendere. Ma la cosa bella del mondo del web è che ad ogni problema si trova sempre la soluzione, ed in questo caso si chiama Toucan Toco.

Ho avuto il piacere di conoscere ed intervistare Sophie Miglietti, Business Developer & Country Opener in Italia di Toucan Toco, software house che ha saputo calarsi nei panni delle aziende, aiutandole a rendere più semplice la comprensione del dato e la sua accessibilità.

La parola a Sophie Miglietti: l'intuizione del data storytelling di Toucan Toco

Come rendere un dato comprensibile, anche a chi di dati non se ne intende? Questo è l'interrogativo che si sono posti i fondatori di Toucan Toco, i quali hanno avuto l’intuizione di democratizzare l’accesso ai dati e ai key performance indicators per i non esperti, attraverso il data storytelling.

Ci racconta la storia Sophie Miglietti. Buona intervista!

Q. Ciao Sophie, piacere di conoscerti e grazie per essere qui. Cos’è Toucan Toco, com’è nata e di cosa si occupa?

 A. Toucan Toco è un’azienda francese nata nel 2014, che si organizza e lavora con una metodologia agile.

È una software house innovativa che fa parte della French Tech di Parigi e di Milano, nata da 4 soci che volevano semplificare qualcosa di complesso in ambito Business Intelligence.

Hanno iniziato con il data journalism, hanno reso accessibili dati complessi ad un largo pubblico, attraverso grafici interattivi: si sono così resi conto che c’era un’esigenza espressa e reale da parte delle imprese, non ancora coperta da altre soluzioni sul mercato. Hanno capito di poter aiutare le aziende, rendendo facile la comprensione del dato e la sua accessibilità.

Ad oggi Toucan Toco conta 50 talenti provenienti da percorsi diversi e prestigiosi, con un punto in comune: la passione per ciò che fanno.
Toucan Toco conta inoltre più di 90 clienti quotati sul mercato francese, per i quali ha sviluppato oltre 200 applicazioni.

La software house vanta una crescita esponenziale (più del 150% nell'ultimo anno) e questo ha permesso di prevedere nel piano strategico 2018 l’espansione su nuovi mercati europei, tra cui quello italiano, spagnolo e del Benelux (Olanda, Belgio e Lussemburgo).

La soluzione Toucan Toco è la concretizzazione della Digital Transformation delle aziende. Offre infatti una piattaforma online con un motore di creazione di web app. Applicazioni di Data Visualization e Data Storytelling, che restituiscono in modo intuitivo e interattivo informazioni, come le metriche di business provenienti da fonti informative diverse.

Le app sono completamente personalizzabili per sposare esattamente le esigenze di visualizzazione del cliente: l’unico limite è quello della fantasia! Ogni cliente ha il suo app store, dove si trovano tutte le sue app di reporting. (Es: una dashboard C-level, una dashboard per la gestione delle forza commerciale, una dashboard per le risorse umane...)


Potrebbe interessarti anche Un software per intraprendere la Digital Transformation nella propria organizzazione


Q. Cosa intende Toucan Toco per “democratizzare” i dati e cosa si intende per “data storytelling” dal vostro punto di vista?

Democratizzare il dato significa facilitare l’accesso al dato.

Il percorso del dato può essere rappresentato con l’immagine di una piramide rovesciata, dove in alto ci sono le informazioni raccolte, trattate e archiviate. Scendendo arriviamo quindi al secondo livello di trattamento delle informazioni, che è rappresentato dall’analisi delle informazioni (data exploration), e in genere il dato si ferma qui.

È qui che interviene Toucan Toco, nell’ultimo miglio dei dati, per trasformare le informazioni in dati azionabili, fruibili per prendere le migliori decisioni di business. È questo di fatto il data storytelling: non è tanto "raccontare delle storie", quanto piuttosto "far parlare i dati", comunicare in modo intuitivo, ludico e interattivo.

Il data storytelling si oppone allo scenario della data exploration, che è destinata a una nicchia di esperti in azienda (controller, auditor, etc) in cui l’analista vuole esplorare il dato e rispondere a domande complesse; il data storytelling, invece, si rivolge a tutte le persone in azienda (decisori, top management) che hanno bisogno del dato subito pronto per poter decidere cosa fare.

Q. Questo, quindi, consente di avere a disposizione subito informazioni che un analista ti farebbe avere dopo giorni, il che cambia molto la strategia. Cosa servirebbe ancora alle aziende per migliorare la lettura dei dati?

Toucan Toco! 😊
Per fare il passaggio di democratizzazione c’è dietro un grande lavoro: innanzitutto rendiamo i dati accessibili, a portata di mano su qualsiasi piattaforma e qualsiasi device.

Poi, il dato deve essere reso azionabile: per fare questo abbiamo sfruttato due discipline: la data visualization e lo user experience design; così il dato viene comunicato, percepito e permette all’utente finale di prendere la sua decisione in 2 secondi, sulla base dell’informazione che gli viene comunicata.

Il dato è quindi azionabile e fruibile: lo posso anche commentare, inviare, condividere; il dato diventa dinamico. Questo è la democratizzazione del dato, il passaggio che le aziende stanno facendo.

Q. È come se ci fosse una decentralizzazione dell’azienda. Quali vantaggi hanno riscontrato le oltre 90 aziende che avete aiutato, oltre al fatto di avere accessibilità dei dati?

Il vantaggio principale è che il business diventa più efficiente, più smart, più rapido.

Poi il reporting viene centralizzato, controllato (il che non si può avere con altri sistemi di business intelligence) e c’è un grande ROI sull’automatizzazione in un processo (meno ore di raccolta dati, trasformazione del dato, aggregazione e rappresentazione del dato, soprattutto per le grandi aziende che hanno team di reporting).

Riassumendo, i principali vantaggi sono:

    1. ROI sull’automatizzazione del processo;
    2. Maggiore visibilità e controllo, poiché l’insieme del reporting aziendale è centralizzato e controllato: esiste quindi una visione comune del business. Il tool aiuta a visualizzare informazioni che prima non erano facilmente comprensibili, e in questo modo aiuta a cogliere più rapidamente le opportunità di business o a intervenire tempestivamente laddove necessario.
    3. Migliore comunicazione e gestione interna. Le app Toucan Toco rendono accessibile il dato in azienda ad un maggior numero di persone; non solo agli analisti, ma a tutti coloro che hanno bisogno del dato per lavorare, per essere guidati o essere aggiornati. Le app possono essere sfruttate da tutte le funzioni aziendali: dal Top Management, ma anche dagli Area Manager, Store Manager, dalle Risorse Umane, dal Marketing, per indirizzarli e aiutarli a gestire le attività quotidiane.
    4. Maggiori azioni. Le app Toucan Toco rendono azionabile l'informazione per prendere le migliori decisioni in modo tempestivo. Un punto di connessione tra top management e livello operativo: da un lato il top management può prendere decisioni, e allo stesso tempo le figure più operative possono portare avanti il loro lavoro sul campo.

Toucan Toco è un’equazione che ha messo al centro non i dati, ma gli utenti.

Toucan Toco = ritorno sull’investimento + innovazione + risoluzione di problemi e criticità in ambito data reporting e data communication.

Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply