Smart Working Smart Life 12 - 16 Aprile Milano

Oggigiorno, al tempo del Web 3.0 e delle crescenti opportunità a livello globale, è necessario che anche le organizzazioni e il lavoro cambino, si rinnovino e innovino.

Se il modo di concepire il lavoro sta rapidamente cambiando, adattandosi alle nuove tecnologie ma anche venendo in contro ai nuovi bisogni sociali, le organizzazioni si interessano sempre più alle forme di lavoro flessibili - Lavoro Agile - per attrarre, incentivare le risorse umane più promettenti, diminuire l'assenteismo - in altre parole migliorare le proprie performance di business.

Lo Smart Working è il concetto che riassume questi cambiamenti. Sempre più chiacchierato e discusso, dal legislatore - pochi giorni fa è stato approvato dal consiglio dei ministri un disegno di legge in materia - sia da addetti ai lavori, sia da manager e worker ma anche da curiosi.

Cos'è realmente lo Smart Working?

L’approccio Smart Working:

1. Rende l’organizzazione più agile e consente di ridurre i costi

2. Attrae giovani talenti

3. Rende più efficiente il modo di collaborare e comunicare all’interno dell’organizzazione

Lo Smart Working è dare più responsabilità e fiducia ai worker nel determinare come, dove, quando e con quali mezzi svolgere il proprio lavoro. I worker vengono gestiti e valutati sulla base dei risultati. Questo si traduce nell’aumento della produttività e nel miglioramento del welfare dei worker.

Lo Smart Working rappresenta la base per creare l’organizzazione del futuro, un’organizzazione moderna in grado di evolversi e adattarsi al cambiamento. È arrivata l’età del lavoro agile. Finalmente!

The Smart Working Book

 

Mossi dalla voglia di diffondere la cultura e l'approccio Smart Working i professionisti di Chi Cosa Come, specializzati nella gestione e amministrazione delle risorse umane, promuoveranno nella loro sede di Milano, all’interno dell’hub creativo di via Savona 97, l’evento “Smart Working “Smart Working Smart Life”.

Dal 12 al 16 Aprile 2016, durante il Fuorisalone 2016, il visitatore potrà vivere un percorso visivo, uditivo e sensoriale composto da quattro ambientazioni differenti: una spiaggia, un parco, un bar e una galleria d’arte. In questi ambienti gli ospiti potranno vivere in maniera interattiva e immersiva l’esperienza smart working a 360 gradi.

Perché lo smart working durante il Fuorisalone?

Non soltanto perché il tema smart working rappresenta un autentico trending topic, ma soprattutto perché è il nuovo design del mondo del lavoro in continua evoluzione e trasformazione, dove la flessibilità spazio/tempo diventa la base per una nuova organizzazione delle persone e delle aziende “Il design degli oggetti come il design del lavoro".

L’evento “Smart Working Smart Life” ha come obiettivo quindi di dimostrare come i concetti dello smart working possano essere tradotti concretamente in un nuovo modo di lavorare e collaborare nella realtà.

Hai mai sognato di lavorare da una spiaggia contemplando il mare? Dal 12 al 16 Aprile 2016, in via Savona 97 – Milano potrai rendere il tuo sogno realtà

Smartworking, lavoro agile

Commenti

commenti

Lucio Manocchio

Leave a reply