evoluzione manageriale no profit

Evoluzione manageriale delle organizzazioni no profit

Modelli di gestione avanzata di impresa: l’evoluzione manageriale delle organizzazioni no profit, il caso della Lega del Filo d’Oro è il titolo del seminario che si terrà domani Lunedì 27 Marzo alle ore 16.00 presso Università degli Studi Link Campus University a Roma.

Ne discuteranno insieme Rossano Bartoli, Segretario Generale Lega del Filo d’Oro; Antonietta Cosentino, Prof.ssa Sapienza - Università di Roma; Silvio Cardinali, Prof. Università Politecnica delle Marche; Luca Calisi, Direzione Terzo Settore Softlab; Nicholas Caporusso, Ceo Intact. Per la Link Campus University saranno presenti il Prof. Vincenzo Scotti, il Prof. Adriano De Maio e l’Ing. Pasquale Russo; modera il Prof. Manlio Del Giudice.

Al centro dell’attenzione, l’innovazione sociale e la digital transformation, sempre più legati alle organizzazioni senza scopo di lucro, grazie all'affermazione di nuovi modelli di business e processi aziendali, ma anche di nuovi meccanismi di collaborazione con la Pubblica Amministrazione e il settore privato.

Espressione diretta dei bisogni sociali, il no profit potrà candidarsi a vivere una nuove stagione di protagonismo solo se tali bisogni sarà anche in grado di organizzarli, rappresentarli e sostenerli. E allora, quali sono le principali sfide, opportunità e criticità? Come sperimentare nuovi modelli organizzativi  e gestionali? Quali competenze occorrono per metterli in atto?

A partire dall'esperienza della Lega del Filo d’Oro, obiettivo dell’incontro è quello di ragionare sulle modalità e le migliori soluzioni per mettere in moto questo cambiamento.

L’esperienza maturata dalla Lega del Filo d’Oro in oltre 50 anni di attività -  dichiara il Segretario Generale Rossano Bartoli - dimostra che grazie al forte contributo della raccolta fondi, circa il 65% dei ricavi, si può realizzare un significativo sviluppo dei servizi, oggi presenti in otto regioni, garantendo un elevato standard del personale per meglio rispondere ai bisogni degli utenti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali e delle loro famiglie.

L’iniziativa si inserisce nell'ambito di un calendario di seminari di approfondimento e discussione sui temi dell’innovazione e dell’impresa promossi dalla Link Campus University.

La principale responsabilità che oggi ha l’accademia nei confronti della collettività - spiega il promotore dell’iniziativa, il Prof. Manlio Del Giudice -  è quella di mettere le sue conoscenze e competenze a disposizione della collettività. Per questo, è importante promuovere sempre di più simili occasioni di aggiornamento, di confronto e di collaborazione.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply