Gruppi Facebook insight novità

Facebook potenzia i Gruppi, inserisce gli Insight e cambia Mission

Giovedì 22 Giugno 2017, data memorabile per i migliaia di amministratori di Gruppi Facebook presenti al Facebook Communities Summit. In questa occasione Mark Zuckerberg, oltre ad anticipare un cambio di mission aziendale, sottolineando l'importanza delle community per le persone, accenna l'introduzione delle nuove funzionalità dei Gruppi Facebook.

Una serie di novità pensate per dare la possibilità agli amministratori, indicati dallo stesso Zuckerberg come i veri influencer della piattaforma, di gestire i gruppi al meglio e avere maggiore supporto nel lavoro.

Un cambio di mission per Facebook, il Social Network che vuole aiutare le persone ad unirsi

Fino a qualche giorno fa il social blu puntava a dare alle persone il potere di condividere e rendere il mondo più aperto e connesso. Dopo Giovedì l'obiettivo è ben altro, incentrato sulla costruzione di comunità unite da un interesse, una passione, un problema o una sfida comune per “dare alle persone il potere di costruire comunità e avvicinare il mondo”.

Più di un miliardo di persone in tutto il mondo utilizzano i Gruppi Facebook e più di cento milioni di essi appartengono a gruppi "significativi". Per alcuni l'appartenere a questi gruppi è l'attività più importante svolta sul social network.

Oggi fissiamo un obiettivo: aiutare le persone ad unirsi a queste importanti e significative comunità - Mark Zuckerberg al Facebook Communities Summit.

Obiettivo questo che per diventare concreto ha bisogno di nuove funzionalità, per facilitare e migliorare la gestione di queste community e supportare così gli amministratori.

Gruppi Facebook, quali sono i nuovi strumenti?

Gli Insight saranno disponibili anche nei gruppi

Chi amministra uno o più gruppi, credo abbia desiderato questa funzione, più di ogni altra cosa.

I Group Insight diventeranno realtà e sarà molto più intuitivo e semplice comprendere la crescita di un gruppo e come si evolve la community al suo interno; per la precisione i dati che si avranno a disposizione saranno:

  • La distribuzione anagrafica della community: ci saranno dei dati per far capire in base al sesso e all'età, chi "abita" e agisce all'interno del tuo gruppo;
  • La crescita degli iscritti: potrai misurare in un dato intervallo di tempo qual è l'andamento delle iscrizioni sul tuo gruppo, con una particolare attenzione ai membri approvati, in pending, rifiutati o bloccati;
  • Post di successo: potrai riuscire a decifrare i post che avranno un maggiore successo tra quelli pubblicati all'interno della community, e quindi l'autore di quel post. In questo modo sarai anche a conoscenza dei top contributor nel gruppo, a cui potrai rivolgerti per portare qualità all'interno del news feed;
  • I giorni e gli orari in cui gli iscritti sono più attivi: quindi il momento in cui hanno più voglia di interagire e "fare casino" :);
  • Il livello di coinvolgimento e interazioni: hai presente la sezione engagement degli insight nelle Fan Page? Avrai gli stessi dati, come commenti, reazioni, condivisioni, interazioni per numero di post, rapportati al pubblico del gruppo;
  • Il totale dei membri attivi: con attivi è inteso ovviamente il numero di coloro che partecipano alla community, e non sono solamente dei lurker;

Filtri per le richieste di iscrizione, a disposizione

Valutare un nuovo iscritto è un'attività che richiede del tempo, ci sono gruppi di settore che non possono accettare qualsiasi persona richieda di iscriversi. Per questo sarà introdotto un filtraggio delle richieste in base a delle categorie come il sesso, l'età, posizione geografica... In modo tale da poterle racchiudere in modelli ordinati e poter così accettare o rifiutare in blocco.

Si potranno pianificare i messaggi...

Ora anche all'interno di un gruppo sarà possibile pianificare un post e programmarlo per una data o un'ora precise.

Un risparmio di tempo niente male per gli amministratori, i quali potranno inserire in anticipo i post di cui avranno bisogno.

Ed anche fare pulizia di contatti e contenuti dal gruppo

Gli amministratori di gruppi potranno rimuovere sia un membro che tutti i suoi contenuti all'interno della community in una sola volta, eliminando anche i commenti ed annullando gli inviti partiti da quella data persona, non proprio gradita.

Nel momento in cui avrai bisogno di cancellare un membro del gruppo, si aprirà una finestra con un checker, dove scegliere con una spunta cosa eliminare, o se bloccare la persona.

I gruppi Facebook saranno collegati tra loro

Facebook ha iniziato a testare i collegamenti tra i gruppi. Una funzionalità che, se avrà successo in fase di test, sarà un prezioso aiuto per gli amministratori, che potranno consigliare ai propri membri del gruppo altre community simili o correlate, all'argomento del gruppo principale.

Per ora questo è tutto ciò che ci è concesso sapere sui Gruppi Facebook, sicuramente le novità non si fermeranno qui.

Sono strumenti indispensabili questi, che secondo me mancavano all'appello in un Social Network come Facebook, incentrato sulle persone. Saranno funzionalità utili soprattutto agli amministratori nella gestione delle community e per avere la possibilità di far crescere il proprio Gruppo Facebook sano e forte, ma anche per le persone iscritte che si ritroveranno in un ambiente stimolante.

Una cosa è certa, con Zuckerberg e il social blu non ci si annoia mai 🙂

 


Prima di lasciarti, ti consiglio di leggere l'ultimo libro di Veronica Gentili, Facebook marketing plan. In questo libro Veronica spiega passo passo, come costruire una strategia che funziona, come coinvolgere i potenziali clienti e come trovare il giusto pubblico per le tue Facebook Ads. Il tutto in modo concreto, misurabile ed efficace per sfruttare al meglio uno degli strumenti di marketing più potenti al mondo e scegliere come investire.


 

Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply