startup fitprime

Fitprime, la startup che aiuta a mantenerti in forma seguendo le tue esigenze

Per chi è amante dello sport o per coloro che vogliono mantenersi in forma, questo non è il periodo proprio adatto per trovare dei corsi disponibili. Con l'inizio dell'estate, almeno nei piccoli centri, inizia ad essere difficile trovare una palestra che rimanga aperta e con corsi attivi. Figuriamoci per chi viaggia spesso per lavoro, e non può permettersi di aspettare Settembre per pagare un abbonamento ad un corso che frequenterà 2 volte si e 4 no in un mese.

Siete d'accordo con me che, per questa tipologia di persone, prendere in considerazione le palestre per tenersi in forma, può iniziare ad essere complicato.

E se invece si volesse continuare a fare sport in palestra anche d'estate, e cambiare centro ogni volta che ci si sposta da una città all'altra per lavoro, ma con un unico abbonamento?

Tra le tante app dedicate al settore del fitness non ci sono solo quelle che misurano i passi o le calorie bruciate. Ne esiste una veramente utile, che risolve il bisogno di chi vuole allenarsi ovunque ed in qualsiasi periodo dell'anno. L'idea è della startup Fitprime, creatrice di un marketplace per il mondo del fitness.

Vincitrice della Startup Competition del Web Marketing Festival 2018, l'idea è riuscita a convincere l’intera platea di incubatori, investitori, corporate venture e partecipanti presenti, conquistando ben due premi.

Fitprime, la startup che ti aiuta a scegliere come e dove mantenerti in forma 

Fitprime non offre esercizi o programmi preimpostati, ma la possibilità di accedere con un unico abbonamento, ai centri fitness sparsi in tutta Italia aderenti al servizio. Attraverso il nostro smarphone o pc, è possibile selezionare il centro presso il quale ci si vuole allenare e prenotare la propria presenza. L’abbonamento a Fitprime apre le porte a tantissime palestre, in molte città d'Italia.

La crescita di questa startup è stata veramente esponenziale. Il team di Fitprime ha iniziato con le città di Roma e Firenze e 90 centri sportivi e con l'apertura di un round da 400K alla fine dell'accelerazione in LUISSEnLabs, chiuso velocemente con due fondi di investimento angel, tra cui B Heroes. A Dicembre 2017 l'arrivo di un altro round da 250K con altri angel. Dalla nascita ufficiale (Gennaio 2017), Fitprime ogni mese cresce in media del 17%.

Ecco, devo essere sincera, di questa startup oltre all'idea, ad incuriosirmi è stata proprio la crescita; seguo Fitprime da un po' di tempo e dopo averla vista trionfare al Web Marketing Festival, ho voluto contattare il CEO Matteo Musa per farmi raccontare qualcosa in più del suo mondo e di come ha raggiunto questo traguardo.


Leggi anche Le startup del primo semestre 2018 da tenere d’occhio


La Parola a Matteo Musa CEO della startup Fitprime

Q. Ciao Matteo, piacere di conoscerti e complimenti per la doppia vittoria della Startup Competition al Web Marketing Festival. Raccontaci di questa esperienza, è stato un bel traguardo! 

A. Si, è stata davvero una bellissima esperienza e sono molto soddisfatto della vittoria avvenuta al WMF, uno degli eventi di Marketing più importanti Italiani.
È stato il primo evento in cui abbiamo avuto la possibilità di presentare Fitprime (cos'è, quello che facciamo ogni giorno e i nostri obiettivi) sia davanti ad un pubblico di "appassionati", ben 3000 persone, che a decine di rappresentanti dei principali Ventures Italiani.
Essere stati scelti e premiati come migliori da entrambe la parti, ci ha davvero gratificati!

Q. Ovviamente non hai fatto tutto da solo 🙂 Chi ti ha supportato in questa avventura? Presentaci il team Fitprime.

A. Come dico sempre, la vera anima di Fitprime, è proprio chi ci lavora dietro.
Fitprime è nata da 4 founders: oltre a me Damiano Rossi, responsabile del reparto commerciale, Gianluca Mozzillo, CTO e Laura Carpintieri, social media manager e digital marketer.

La startup è poi cresciuta grazie a tutti gli altri membri del team: ad oggi 15 persone in totale che hanno preso a cuore non solo un lavoro, ma un vero e proprio progetto e una Vision.
Il team è giovane, ma estremamente dinamico ed ha un’immensa passione per Fitprime che si percepisce anche solamente guardandoli negli occhi.

startup fitprime

Parte del team Fitprime alla premiazione della Startup Competition

Q. Fitprime era già un nome noto nell'ecosistema startup, complice la crescita esponenziale avuta nell'ultimo periodo. Quali sono i segreti per far crescere così velocemente un business? Qual è stato il vostro?

A. Forse non esiste un solo segreto, bensì il giusto mix di doti imprescindibili: ambizione, passione e focus che potrei riassumere nel termine disciplina.
Inoltre, la conoscenza del mercato in cui si opera è a dir poco fondamentale, è quello che ti permette di fare la differenza.
Errori da non potersi permettere sono invece: il non operare in modo metodico, il rimandare (mai fare domani qualcosa che potresti far oggi) e il perdere di vista, anche solo per un secondo, l'obiettivo.

Probabilmente, quello che ci ha avvantaggiato è proprio il fatto che molte di queste caratteristiche sono già intrinseche negli sportivi, ed essendo tutti noi del team tali, le avevamo già dentro di noi.

Q. Perché l’idea di aiutare le persone nello sport? Come risolve Fitprime i problemi di chi vuole allenarsi?

A. Fitprime nasce da 2 bisogni: da un lato quello di “svecchiare” il mondo del Fitness, da troppo tempo fermo e lontano da qualsiasi forma di innovazione; e dall'altro quello di permettere alle persone di allenarsi senza nessun vincolo: ne di luogo, ne di tempo, ne nella scelta di attività.

Con noi non bisogna più scegliere se allenarsi nella palestra vicino casa o quella vicino al lavoro, ne vincolarsi ad abbonamenti annuali spesso sfruttati pochissimo; ne tanto meno privare di allenarsi nella palestra più comoda durante la settimana senza rinunciare, ad esempio la Domenica, di seguire un corso specializzato in un centro yoga, fare una bella nuotata in piscina o rilassarsi alla SPA.

Con Fitprime le persone riescono finalmente a vivere il loro benessere in totale libertà e flessibilità.
Due delle parole chiave di Fitprime.

Q. Come vedi Fitprime nel prossimo futuro e quali gli obiettivi da raggiungere come squadra?

A. Per il futuro la nostra vision è tanto semplice quanto ambiziosa. Vediamo Fitprime come la soluzione a 360 gradi del benessere fisico (e non solo); Fitprime sarà il servizio giusto per chiunque voglia sentirsi bene e star bene con se stesso.
È esattamente questo ciò che vogliamo diventare, e vogliamo farlo sia in Italia che all'estero.

Fitprime rivoluzionerà il modo di vivere il Wellness delle persone!

E prima di lasciare te Sara ed i lettori di Spremute Digitali, con il team di Fitprime vogliamo fare un regalo: inserendo il codice sconto SPREMUTEFIT nella fase di acquisto, si potrà avere il 20% di sconto per il primo acquisto di un qualsiasi piano Fitprime 😉

 

Grazie Matteo, grazie al team Fitprime. Mi raccomando, sempre in forma e in bocca al lupo per tutto!

Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply