Founder Institute a Roma

Dalla Silicon Valley ritorna il Founder Institute a Roma per aiutare i futuri founder

Il Founder Institute (FI) è un programma di mentorship per startup digitali progettato nello specifico per aiutare a sviluppare startup. Si basa su una formula innovativa messa a punto dal fondatore del programma Adeo Ressi, ed oggi diffusa in tutto il mondo.

Founder Institute: la storia

Il Founder Institute (FI) è il primo acceleratore di idee e programma di avvio di startup, del mondo. Un network mondiale di startup e mentor, per aiutare aspiranti imprenditori a lanciare imprese di successo, attraverso un programma di incubazione. Fondato nel 2009 da Adeo Ressi (colui che ha avviato anche il programma Female Founder Fellowship per contribuire a risolvere il problema della carenza di donne nel settore tecnologico) e Jonathan Greechan.

Verso la metà del 2010, Founder Institute aveva chapter in dieci città in tutto il mondo, tra cui New York , San Diego , Berlino e Singapore. Alla fine del 2011 aveva più di 20 sedi in tutto il mondo, 483 imprenditori formati con 415 imprese totali.

Nel settembre 2012, il Founder Institute raggiungeva quota 650 startup avviate ed estendeva le sue operazioni a 32 città in 19 paesi. Nel 2013 le startup fondate in circa quattro anni, ammontavano complessivamente a 1.000.

A Roma arrivò per la prima volta nel 2012, grazie a Nicola Mattina e Giuliano Iacobelli. Ora è stata lanciata da poco la fase di testing per avere un nuovo chapter romano.

I leader delle startup più in crescita del mondo, hanno utilizzato il programma per passare da dipendente a imprenditore, verificare le idee di avvio, costruire una squadra, ottenere i primi clienti, aumentare i fondi e altro ancora. Con sede in Silicon Valley e con sedi in 150 città e 60 paesi, la mission del fondatore è quella di formare imprenditori di talento e motivati, per costruire aziende che creeranno nuovi posti di lavoro.

Dal lancio iniziale in Europa nel 2010, il programma ha creato oltre 500 promettenti aziende tecnologiche locali tra cui TravelCar (Diplomata a Parigi), Peerby (Diplomata di Amsterdam), Aomm.TV (Diplomata di Madrid).


Leggi anche Cosa fare per creare una startup? Quali passi seguire?


Il Founder Institute 2018 a Roma

In questo periodo il Founder Institute, ospiterà vari eventi gratuiti per startup per poter verificare l’interesse dell’ecosistema sul lancio del programma, il quale dovrebbe avvenire nei mesi invernali del 2018.

Chiunque fosse interessato ad avviare un’impresa innovativa può iscriversi al Founder Institute di Roma o a partecipare, per saperne di più, all'evento How to Start a Startup in Rome: Meet the Ecosystem Leaders (21 Novembre ore 18.30).

Il Founder Institute è il solo programma che si focalizza sulle persone piuttosto che sulle idee. Accetta futuri founder anche se già lavoratori, e condivide le equity con tutti i partecipanti.

Tra i diplomati del programma troviamo alcune delle startup che stanno crescendo più velocemente in 6 continenti, come Udemy, Realty Mogul, Itembase, goplaceit, Appota.

Il nuovo lancio di Roma includerà un programma del corso più aggiornato, un progetto pubblicato nell'anno e collaborazioni con centinaia di startup leader in tutto il mondo.

Il Chapter romano sarà diretto localmente da Alessia Gianaroli e Rosbeh Zakikhani (ti ricordi? Li abbiamo già conosciuti in occasione di BLAST).

Portare il Founder Institute a Roma di nuovo, è una sfida impegnativa, sia per noi, sia per i mentor e sia per i futuri founder che parteciperanno al programma, ma è un chiaro segnale di come dall'estero il talento e il duro lavoro dell’ecosistema romano, è notato e apprezzato. - spiega Rosbeh Zakikhani.


Vuoi conoscere le startup che abbiamo intervistato?

Leggi "La Parola alle Startup", la rubrica che dà voce alle idee innovative.


Tra i mentor che parteciperanno al programma per ora troviamo: Gianmarco Carnovale, (CEO Scuter e Presidente dell’Associazione Roma Startup), Nicola Mattina (il primo a portare a Roma il FI quattro anni fa e co-founder di Stamplay), Matteo Concas (General Manager N26), Paolino Madotto (Senior Advisor Nolan, Norton, KPMG), Andrea Carapellese (Investment Promotion Expert, United Nations Industrial Development Organization), Claudio Rossi (VP Neomobile e Business Angel), Luca Barboni (Head of Growth Resonance AI) e molti altri.

Se vuoi aiutare a portare il Founder Institute a Roma, completa il modulo di interesse entro il 3 Dicembre 2017 al link seguente: http://fi.co/apply/Rome.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply