#GalateoLinkedIn

#GalateoLinkedIn: si parte con il progetto!

Quali sono i consigli e i segreti per gestire meglio un account LinkedIn? Come dovrebbe essere una headline efficace? Con quale criterio andrebbe scelta la foto profilo? Ha senso personalizzare le richieste di collegamento? Ogni quanto deve esser aggiornato il proprio profilo?

Per rispondere a queste e ad altre domande ci pensa #GalateoLinkedIn, progetto nato dopo una discussione attivata sulla rete da Valentina Marini e Giada Susca, Digital HR ed esperte di Employer Branding, che interessava proprio i comportamenti degli utenti sulla piattaforma di social network professionale. Noi di Spremute avevamo intercettato tempo fa Valentina per capire meglio l’iniziativa e dare la giusta visibilità sul web. Puoi trovare qui l’intervista.

Oggi #GalateoLinkedIn è un progetto che coinvolge diversi professionisti che, con grande spirito collaborativo e - non nascondiamolo - stanchi di vedere una piattaforma così potente come LinkedIn non sfruttata efficacemente, stanno lavorando per dare un'effettiva concretezza. Si è partiti da una survey per raccogliere un po’ di opinioni dal web sui comportamenti più idonei da adottare su LinkedIn per arrivare a un tour in giro per l’Italia. L’obiettivo è creare una community di persone in grado di cogliere i vantaggi del social networking professionale e costruire insieme un manuale di regole per sfruttare al meglio le potenzialità della piattaforma. Prima tappa sarà Roma, il prossimo 23 Maggio.

Al progetto collabora in prima linea Andrea Solimene, CEO Seedble e nostro founder e contributor sui temi legati al futuro delle organizzazioni e alla comunicazione digitale. Siamo molto contenti di poter contare sempre su un gruppo di contributor coinvolti in iniziative interessanti, specialmente questa che riguarda l’educazione digitale, tema a noi molto caro.

Q: Ciao Andrea, siamo curiosi di sentire il tuo punto di vista su #GalateoLinkedIn. Raccontaci. 

A: Fa molto strano essere intervistati da Spremute visto che ne faccio parte, ma questa volta vesto i panni di un professionista che ha sposato un’iniziativa direi fondamentale per il web. #GalateoLinkedIn sarebbe dovuto nascere tempo fa, oserei dire. LinkedIn conta solo in Italia più di 10 milioni di utenti, che tradotto in "soldoni" significa oltre 10 milioni di opportunità. Troppo spesso ho assistito a un utilizzo non ottimale, a volte poco appropriato o in alcuni casi anche imbarazzante di LinkedIn: da post condivisi senza senso, a ricerche disperate di lavoro, a richieste di collegamenti senza indicare le motivazioni fino a foto profilo a dir poco fuori luogo. Per non parlare dell’utilizzo di LinkedIn come strumento per “rimorchiare”.

Qualcosa doveva esser fatto, soprattutto per un social network con scopi professionali. Purtroppo non siamo stati “educati” a utilizzare queste piattaforme e, pertanto, le subiamo in molti casi. Servono linee guida e regole comportamentali e #GalateoLinkedIn nasce con questo ambizioso obiettivo.

Q: Dunque dietro #GalateoLinkedIn c’è il tema dell’educazione digitale?

A: Assolutamente. E non solo! C’è un progetto che si caratterizza per valori quali l’entusiasmo, la condivisione e la sincerità. Oggi c’è un team che sta lavorando al progetto autofinanziando l’iniziativa, investendo tempo e risorse, e sono contento e orgoglioso di farne parte. Sin da subito ho condiviso i valori e gli obiettivi “messi sul piatto” da Valentina e Giada. Ci tengo a sottolineare un elemento che reputo distintivo: il percorso che porterà alla creazione di un manuale è un percorso aperto e collaborativo, non imposto e controllato. #GalateoLinkedIn non vuole imporre regole, le vuole discutere, condividere e diffondere sia online sia offline. Da qui nasce l’idea di rendere #GalateloLinkedIn un progetto itinerante che girerà l’Italia per raccogliere feedback, esperienze, pareri e qualsiasi altro tipo di contributo attraverso eventi con il fine di creare quell'insieme di indicazioni e suggerimenti per un utilizzo più efficace di LinkedIn.

Q: Ci stai dicendo quindi che verranno organizzati più eventi nel prossimo futuro?

A: Questa è la nostra intenzione. Per ora si parte da Roma il 23 Maggio grazie anche alla collaborazione di 3M e Fiordirisorse che hanno contribuito alla realizzazione dell’incontro inaugurale. Saranno presenti all’evento diversi esperti e amici, tra cui anche Silvia Zanella, Global Digital Communication Adecco Group, che ci racconterà la sua esperienza diretta con LinkedIn. Parteciperanno anche Alessandro Donadio, HR Innovation Leader Pwc e Matteo Lo Bue, Social Media & Learning community Manager in Reale Group. Io avrò il piacere di presentare i risultati del survey insieme a Federico Ott, HR consultant, e di attivare la platea presente per raccogliere ulteriori input.

Per i dettagli sul progetto potete consultare il sito web mentre per partecipare all’evento scrivete a hello@galateolinkedin.it per richiedere un posto. Purtroppo i posti a disposizione sono limitati quindi, solo in caso di conferma, si potrà accedere alla prima tappa romana.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply