Heroes Prize Competition dbGlove

Heroes Prize Competition: vince la startup dbGLOVE

Eccoci di ritorno da Heroes, dopo tre giorni intensi pieni di innovazione, ispirazione ed idee.

Un Festival dove tutti i fantastici e straordinari “Eroi” del nostro tempo si sono riuniti per parlare di innovazione e di come fare impresa.

Leader mondiali di impresa, business angels e investitori, intellettuali, creativi, policy makers e i migliori startuppers del bacino euro-Mediterraneo erano lì, pronti a condividere le loro idee, conoscenze, consigli e preoccupazioni.

Spremute Digitali ti ha tenuto informato quasi in real time sullo svolgimento di questo primo e strepitoso Festival Euro-Mediterraneo sulla co-innovazione tenutosi a Maratea (Basilicata). È ora arrivato il momento di tirare le somme e svelarti i vincitori dell’Heroes Prize Competition.

Credevi ci fossimo dimenticati? 🙂

Heroes Prize Competition: dbGLOVE la vincitrice

Per ben tre giorni oltre 50 startup innovative si sono sfidate a suon di pitch, presentazioni, e video di fronte ad esperti del settore, investitori, business angels, mentors e i managers di EY (Ernst & Young), che ha patrocinato l’evento.

Una vera e propria battle senza esclusioni di colpi per aggiudicarsi il premio finale di 14.500 Euro (10.000 in denaro e servizi messi a disposizione dall’organizzazione di Heroes, 2.500 da parte di Banca Popolare di Bari e 2.000 di credito cloud da parte di Aruba).

In cinque minuti gli startuppers hanno raccontato il loro “sogno”, cercando in qualsiasi modo di attirare l’attenzione dell’audience, della giuria e degli investitori per convincerli del potenziale distruptivePoi nei tre minuti successivi hanno risposto alle pungenti domande e perplessità della giuria e del pubblico.

Allo stesso tempo, però, numerosi sono stati anche i consigli e i feedback costruttivi, che hanno reso l’evento un importante momento di crescita e condivisione per tutti.

Dopo attente valutazioni da parte della giuria e degli esperti (investitori, business angels e acceleratori), la prima Heroes Prize Competition è stata vinta da dbGLOVE.

dbGLOVE è una startup innovativa che ha realizzato un dispositivo indossabile, un guanto, che consente alle persone sordo-cieche di interagire con un computer o con uno smartphone muovendo semplicemente la mano.

Le mani si trasformano in uno strumento di comunicazione che digitalizza numerosi alfabeti basati sul tatto già utilizzati dalle persone cieche e sordo-cieche, come Malossi e Braille, per consentire loro di utilizzare tutte le funzionalità di uno smartphone o un tablet, di comunicare con gli altri e di interagire con il mondo.

Ecco i ragazzi di dbGLOVE, gli Heroes che hanno meritatamente vinto il premio finale di 14.500 Euro.

dbGlove startup vincitrive Heroes Maratea

dbGLOVE startup vincitrice di HEROES a Maratea

 

Le altre quattro startup finaliste, che si sono aggiudicati premi messi in palio da Aruba.it e Microsoft, sono state:

Artys che ha predisposto un innovativo sistema di monitoraggio delle precipitazioni real time e in HD per prevenire il rischio idrogeologico.

Comehome!, una piattaforma per organizzare e partecipare nel modo più semplice, veloce e conveniente ad eventi in casa, incontrare i propri amici e conoscerne di nuovi.

Just Knock, la prima piattaforma online che rivoluziona il modo di trovare lavoro (già vincitrice della Startup Competition del Web Marketing Festival 2016) permettendo ai candidati di presentarsi alle aziende in modo innovativo e meritocratico: inviando idee al posto del CV.

StayActive ha realizzato un rilevatore collegato ad un'app per migliorare la postura attraverso una lieve vibrazione e in pochi e semplici gesti.

 

Complimenti a tutti gli Heroes vincitori e partecipanti a questa incredibile ed innovativa manifestazione, a loro vanno i migliori in bocca al lupo da parte del team di Spremute Digitali con l’augurio di persistere nel loro “sogno” per renderlo finalmente realtà.

Inoltre, vogliamo congratularci con Michele Franzese, founder di Heroes (se vuoi conoscere meglio il papà di HEROES, qui puoi leggere l'intervista che abbiamo fatto qualche tempo fa), e con tutti gli organizzatori per aver realizzato un festival internazionale unico in Italia e soprattutto nel Sud Italia.

Sono stati in grado di racchiudere in un’unica e suggestiva location a picco sul mare, speaker nazionali ed internazionali che hanno impreziosito l’evento con le loro esperienze di business, dispensato consigli e diffuso innovazione e, soprattutto, conoscenza. È loro il merito del grande successo di Heroes. Complimenti!

La voglia imprenditoriale e di mettersi in gioco in Italia è tanta e Heroes lo ha dimostrato!

Gli Heroes ci sono, c’è bisogno di credere in se stessi e soprattutto nel proprio sogno per poterlo finalmente realizzare.

Non resta che salutarci e darci l’appuntamento al prossimo anno, quando gli Heroes si riuniranno di nuovo!

Commenti

commenti

Alfredo Valentino

1 comment

Leave a reply