Heroes Prize competition

Heroes Prize Competition: sfida di startup innovative a Maratea

Sei alla ricerca di innovazione. Hai tra le mani un potente strumento per fare zoom sulla mappa.
Europa. Italia. Basilicata. Maratea. Heroes Prize Competition e tante idee innovative.
Siamo qui a Heroes, meet in Maratea, il primo Euro-Mediterranean Coinnovation Festival che coinvolge i più ispirati eroi del nostro tempo: leader mondiali, creativi, policy makers e le migliori startup del bacino mediterraneo.
Spremute Digitali ti ha già parlato dell’evento nell'intervista a Michele Franzese, founder di Heroes e in un altro articolo dedicato alla presentazione del Festival.
Tante le startup coinvolte in questi tre giorni incredibili di innovazione con vista mare.
Oltre 50 le startup coinvolte per la Heroes Prize competition, che si raccontano a investitori, manager, esperti di settore e imprenditori.
Grazie agli amici - ed esperti - di Seedble abbiamo dato un’occhiata alle idee di impresa in gara per la Startup Competition.
Abbiamo intervistato Giovanni Tufani, CFO e co-founder Seedble ospite dell'evento in qualità di speaker (se vuoi scoprire di più sul suo intervento “Studiare i profili di rischio per costruire un Business Model vincente” clicca qui e se vuoi vedere le slide del workshop qui) per chiedergli un parere sulle startup in competizione:
Essere a contatto con tante idee ti fa capire quanto è importante innovare" - racconta Giovanni - “Avviare una startup non è un gioco, richiede tanto sacrificio abbinato alle giuste competenze e alla giusta applicazione.
L’idea conta il 5%, mentre il team e l’execution il restante 95%, rispettivamente 35% e 60%.
Non si fa nei ritagli di tempo ed è importante valutare i vari profili di rischio."
Workshop Seedble Heores Maratea

Giovanni Tufani di Seedble durante il talk "Studiare i profili di rischio per costruire un Business Model vincente"

Heroes Prize Competition: le Startup in gara

Tra le tante startup partecipanti noi di Spremute Digitali intanto ne abbiamo scelte 5 da raccontare, in attesa di quello che sarà il “verdetto finale”.

SB Skin (Smart Building Skin) startup innovativa e spinoff accademico dell’Università di Palermo che sviluppa prodotti edilizi innovativi per l’Architettura sostenibile, ossia per ridurre le richieste energetiche degli edifici e trasformarli in produttori di energia.

 

Heroes Prize competition SBskin

SBskin Team

Altra startup che opera nel campo della sostenibilità ambientale è Veranu che ha creato la mattonella che produce energia. La startup sarda ha, difatti, sviluppato una tecnologia per realizzare pavimenti intelligenti  che producono energia camminandoci sopra.
Heroes Prize Competition Veranu team

Veranu team

Wishraiser, invece, si orienta verso un obiettivo altrettanto ambizioso dal punto di vista etico. La startup milanese ha sviluppato una piattaforma in grado di creare lotterie e campagne benefiche e/o partecipi a quelle esistenti attraverso contributo.
Heroes Prize Competition Wishraiser Team

Wishraiser Team

Comunicacity startup di Cassino e già conosciuta in occasione dell'Investor day 2015 di WABA Capital, permette alle PA locali di inviare ai cittadini news, allerte, comunicati e avvisi in tempo reale.
Heroes Prize Competition Comunicacity Team

Comunicacity Team

Artys, invece, ti informa in tempo reale quando verrà a piovere. La startup nata da uno spinoff dell’Università di Genova, ha sviluppato un innovativo sistema capace di fornire in real time informazioni ad alta definizione sul rischio idrogeologico, per interventi tempestivi.
Heroes Prize Maratea Artys

Artys

 

Curioso di sapere come andrà a finire la Heroes Prize Competition? Non perderti la premiazione delle startup più innovative oggi pomeriggio. Se sei nei pressi di Maratea un salto ad Heroes è d’obbligo 😉
In alternativa segui gli hashtag ufficiali #HEROESMARATEA o #GOHEROES su Twitter.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

1 comment

Leave a reply