partnership ideale

Quali sono gli ingredienti chiave per una partnership ideale in qualsiasi attività?

Risposta di Stefano Terlizzi, Sell-Side & Business Advisor , su Quora.

Quando si parla di partnership viene in mente il rapporto che ogni azienda instaura con altre, e questo testo è incentrato proprio su questo argomento. Senza una rete di partner è difficile andar lontano. Questo vale, a prescindere dal settore, sia per le grandi imprese sia per le micro.

In futuro sarà ancora più importante di adesso avere dei buoni compagni di viaggio, perché il mondo e il business diventano più complessi e viaggiar da soli sarà impossibile.

Ci sono diversi motivi che inducono a creare delle partnership:

  • ottenere delle risorse di cui altrimenti non si disporrebbe;
  • ridurre i costi;
  • migliorare i risultati;
  • condividere i rischi.

Per quanto riguarda la forma, la partnership più comune è quella cliente-fornitore, ma ci possono essere molte altre tipologie di collaborazione (contrattuali o societarie) fra aziende a monte o a valle della filiera, come anche relazioni fra concorrenti.

Indipendentemente dalle ragioni e dalla tipologia, occorre prender atto che una partnership è un matrimonio d’interessi. Il rapporto nasce e dura nel tempo solo se le parti ritengono equo il valore scambiato o ottenuto assieme. Quando non è più conveniente, anche solo per una parte, il rapporto s’interrompe.

Ciò detto, ci sono alcune accortezze da suggerire.


Leggi anche Perché conviene partecipare ad un evento come media partner o sponsor?


Gli ingredienti chiave di una partnership ideale in sintesi

Un consiglio è quello di non proseguire nei negoziati con un’azienda potenziale partner, se manca stima e fiducia nella persona che la guida. Se c’è identità di valori e di comportamenti con il tuo omologo, puoi uscire dalle situazioni più spinose, altrimenti anche un piccolo problema può degenerare in un bagno di sangue.

Collabora, se possibile, solo con imprese di forza commisurata a quella della tua. Nei rapporti squilibrati, le ragioni del più forte, rischiano di sacrificare gli interessi del più debole; organizza la rete di partner in modo da non dipendere da nessuno.

Trova alternative o ripieghi, nel caso in cui dovessero mettersi male le cose con un partner; tieni in casa, e quindi non affidare ai partner, il know how e altre risorse strategiche che sono la pietra angolare del tuo business. Stipula contratti chiari e trasparenti, perché non si sa mai cosa può succedere ed è meglio esser tutelati.

 


Questa domanda è apparsa originariamente su Quora: Quali sono gli ingredienti chiave per una partnership ideale in qualsiasi attività?


Vuoi scoprire le altre domande a cui Quora ha dato risposta su Spremute Digitali? Eccone una:

Come si fa un piano di marketing?

Commenti

commenti

Quora

Leave a reply