innova lavoro 2018

Innova Lavoro 2018: una visione completa sul mondo del lavoro

Tra tecnologie e persone, tra vita professionale e vita privata, come sta cambiando il mondo del lavoro, quali competenze diventano sempre più necessarie e come trasformare paure e difficoltà in opportunità. Questi sono solo alcuni degli argomenti che verranno toccati nella terza edizione di Innova Lavoro che si svolgerà il 25 Luglio presso Copernico Torino.

L’evento interverrà sulla spinosa questione dei rider, e su quanto ruota intorno alla new economy ed ai contratti di lavoro, proponendo di dare una visione completa sulle conseguenze sul mondo del lavoro di gig economy, sharing economy e remote working.

Innova Lavoro 2018: l'evento

L’evento sarà composto da tre panel nei quali saranno trattate le tematiche quali valori umani e metodologie di lavoro innovativo; perché proprio nell'equilibrio tra innovazione e valori sta la ricetta per una crescita sostenibile.

L’evento è organizzato dall'Associazione dei Giovani Consulenti del lavoro di Torino presieduta da Luca Furfaro con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Giovani Consulenti del lavoro che sarà presente con il suo Vice Presidente Fabrizio Bontempo.

Al tavolo parteciperanno docenti universitari, professionisti del settore delle risorse umane, startup ed imprenditori affermati.

Da Foodora, divenuta oramai azienda simbolo delle dinamiche relative all'utilizzo dei rider, che ha recentemente sottoscritto la carta dei valori del food delivery, si passerà a nuove realtà come WeTaxi e Pharmercure.

Non mancheranno le testimonianze sull'utilizzo del remote working da parte di Reale Mutua e del Comune di Torino.

Ed inoltre il mondo dello sharing con l’intervento anche di Massimiliano Ceaglio di Siamo Soci che andrà ad affrontare anche la tematica del crowdfunding e della neonata Greenning, azienda che fa da intermediario tra i campeggiatori ed i proprietari di giardini.

 

Il programma:

Ore 14.00 Registrazione partecipanti

Ore 14.30 Inizio lavori

Benvenuto
Carla Bertuzzi | Copernico
Barbara Graffino | Yes4To

Dignità e Gig Economy
Fiorella Lunardon | Ordinario di diritto del lavoro Unito
Massimiliano Curto | WeTaxi
Edoardo Turchini | Aidp Giovani
Gianluca Cocco | Foodora
Maurizio Campia | Pharmercure
Modera Luca Furfaro
Focus: La piattaforma LaC per il Lavoro a Chiamata

Famiglia e Remote working
Giovanni Battista Pozza | Be Happy Remotely
Lucia Borini | Reale Mutua
Alessandro De Chellis | Consulente del lavoro
Elena Miglia | Comune di Torino
Modera Claudio Larocca
Focus: Beneficy la piattaforma gratuita per il Welfare Aziendale

Lavoro e Sharing Economy
Eva Desana | Associato di diritto commerciale Unito
Sara Duranti | Spremute Digitali
Clara Besson | Ggi Api
Jasmine Festa | Greenning
Massimiliano Ceaglio | Siamo Soci
Modera Fabrizio Bontempo

 


Per partecipare gratuitamente all'evento, iscriviti qui 


 

L'evento è organizzato dall' Associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Torino l’associazione di riferimento per i Consulenti del lavoro Under 45 e praticanti consulenti della provincia di Torino, volta alla valorizzazione della figura del consulente del lavoro ed allo sviluppo dei rapporti tra colleghi, che negli anni ha sviluppato molteplici iniziative, tra cui seminari tematici, formazioni dedicate, eventi conviviali e di networking; l'evento è supportato da Beneficy

Copernico è la piattaforma di sviluppo e accelerazione del business che genera crescita per le aziende e benessere per le persone attraverso un nuovo concetto di spazio di lavoro che supporta lo sviluppo di continue opportunità professionali. Il design, che favorisce lo smart working e l’incontro, i contenuti, che nutrono la crescita e li network relazionale sono le tre leve che promuovono un nuovo stile di vita e lavoro. Dopo Milano e Bruxelles, Copernico ha aperto l’hub Torino Garibaldi, all’interno della storica sede di L’Oreal con l’obiettivo di creare un punto di riferimento per la città: un workplace innovativo e unico nel suo genere in cui convivono aziende internazionali, PMI, startup, professionisti e freelance.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply