location mashable social media day italia

Il Mashable Social Media Day ha una nuova location. Conosciamo Davide Dattoli e il TAG Calabiana

Ti ho già parlato in questo precedente articolo qui su Spremute di come il Mashable Social Media Day quest'anno si sia evoluto, trasformandosi in uno degli eventi più importanti in Italia su tematiche come digital, innovazione e Social Media.

La storia di questo evento diciamo che ha inizio un po' di tempo fa, precisamente nel 2010 negli Stati Uniti, quando Mashable, uno dei maggiori siti web e terzo blog più popolare al mondo con oltre 30 milioni di pagine visitate al mese, organizza il primo Mashable Social Media Day, un evento di approfondimento sul digital marketing, sui social media e sull'impatto di questi sulla comunicazione.

L'evento viene portato in Italia da Eleonora Roccache nel 2014 fonda appunto il Mashable Social Media Day Italia.

Dalla prima edizione in poi l’interesse verso il Mashable Social Media Italia è sempre più forte, l’hashtag #SMDAYIT è addirittura per tre anni consecutivi tra i primi tre posti nei trending topic nazionali di Twitter. Lo scorso anno, per la 3° edizione sono state organizzate due giornate di aggiornamento, formazione ed innovazione a 360 gradi, raccontate attraverso le parole di professionisti che illustravano strategie e case study di successo, all'interno dello IED di Milano.

Fino ad arrivare all'innovazione ed alla 4°edizione.

Per il Mashable Social Media Day+ Digital Innovation Days (che ricordo si terrà a Milano i prossimi 19, 20 e 21 Ottobre) potremo partecipare a tre giornate dedicate a creatività, originalità e risultati. Con l'inserimento dei  Digital Innovation Days (#DIDAYS), si apriranno le porte a tematiche disruptive ed innovative come l'open innovation, il mondo startup e lean startup, intelligenza artificiale e marketing non convenzionale.

Quest'anno si è voluto creare un evento formativo, innovativo e di aggiornamento, ma che allo stesso tempo potesse creare connessioni con momenti di networking e di ispirazione.

E di novità ce ne sarebbero tante altre da raccontare... Come per esempio la conduzione dell'evento: ad affiancare Eleonora Rocca sul palco, ci sarà Luca La Mesa, insieme daranno ampio spazio alla rivoluzione digitale ed alle potenzialità dei social network, attraverso l'intervento dei migliori esperti del settore. E non dimentichiamo la nuova sensazionale location 🙂

La nuova location sarà il Talent Garden, Milano Calabiana


Talent Garden è un network di coworking campus focalizzati sul settore creativo e digitale. All'interno degli spazi TAG, i professionisti e gli innovatori trovano gli strumenti di cui hanno bisogno per trasformare le loro idee in realtà e far crescere il proprio business.

Oggi Talent Garden è uno dei principali player dell’innovazione in Italia, grazie anche alla partnership stipulata con Digital Magics, il venture incubator di startup innovative digitali.
Talent Garden è il primo network di coworking del mondo digitale in Europa e aggrega più di dodici città (Barcellona, Tirana, Kaunas, Milano, Genova, Padova, Torino, Bergamo, Pisa, Cosenza, Pordenone e Brescia), con più di 1500 professionisti del digitale che lavorano negli spazi.

Ho colto l'occasione del Mashable Social Media Day Italia per intervistare colui che ospiterà l'evento, il co-founder e presidente del Talent Garden Davide Dattoli, un ragazzo di 26 anni da prendere come esempio.

Davide Dattoli ci racconta Talent Garden, la nuova location dell'evento

Q. Ciao Davide, grazie per aver accettato la nostra intervista. Iniziamo subito con la prima domanda. Sei il creatore della startup che, si vocifera abbia dato una spinta all'affermazione in Italia del coworking. Ma è vero? Ti va di raccontarci la tua storia?

A. L’idea di lanciare il concept del coworking anche in Italia è nata dalla valutazione di un’effettiva opportunità di mercato. Freelance, startup e giovani imprenditori sono spesso alla ricerca di spazi di lavoro meno costosi, che offrano servizi complementari e che creino occasioni di networking con aziende e possibili investitori. Da qui l’idea, nata nel 2011, di creare degli spazi di lavoro condivisi che potessero accogliere questi professionisti.

Q. Cos’è Talent Garden, è differente dagli altri coworking? E come ci si sente a creare una startup che a distanza di pochi anni arriva al successo come spazio di condivisione, di creatività e idee?

A. Talent Garden è, ad oggi, la più ampia piattaforma fisica per talenti del digitale in Europa. Grazie ai suoi 18 campus in 6 diversi Paesi, Talent Garden è presente in maniera capillare in tutti quei territori dove c’è grande fermento in ambito digitale. Oltre agli spazi di coworking, Talent Garden offre formazione in ambito digitale grazie a TAG Innovation School e una serie di eventi e attività di networking. Questo modello verticale fa sì che si crei una forte rete di professionisti che si contaminano ogni giorno e danno vita a nuovi progetti.

Q. Il coworking è un’opportunità di contaminazione e lo smart working è l’occasione per creare valore dal talento. Come vedi queste due realtà nel prossimo futuro?

A. Il coworking è certamente una delle modalità di lavoro del futuro. Cresce infatti il numero di lavoratori freelance alla ricerca di uffici più economici e che integrino servizi complementari, come eventi di networking, workshop, formazione e molto altro. Queste realtà, in linea con l’offerta di Talent Garden, rappresentano dunque un elemento chiave per lo sviluppo di modalità di lavoro nuove e smart. Smart in quanto propongono uno stile di vita bilanciato, che permette ai professionisti di andare in ufficio solo quando necessario, agli orari che preferiscono.

Q. Talent Garden oltre ad essere una rete di coworking anche in ambito europeo, quest’anno avrà una responsabilità importante in più, quella di ospitare uno dei più grandi eventi di digital e social media. Sarà infatti location ufficiale del Mashable Social Media Day Italia. Come hai reagito alla proposta?

A. Siamo entusiasti all'idea di ospitare un evento così unico ed importante. Il digitale è infatti il cuore delle attività dei nostri tagger; questa iniziativa rientra quindi perfettamente negli interessi della nostra community estesa. Il Mashable Social Media Day sarà un’occasione speciale per parlare di social network, strumenti ormai presenti nella vita di ognuno di noi. Il 19, 20 e 21 Ottobre, aziende, agenzie e professionisti del digitale si incontreranno per discutere di argomenti diversi, dal social media marketing, all’open innovation, dalle startup alle nuove tecnologie. 

Q. Quanto sono importanti gli eventi “fisici”come il Mashable Social Media Day, per i professionisti del digitale, oggi?

A. Gli eventi fisici sono fondamentali per i professionisti del digitale. Nonostante viviamo in un mondo iper-connesso, dove spesso fisico e virtuale si fondono, rimane fondamentale il bisogno delle persone di parlarsi, incontrarsi e confrontarsi. Occasioni come il Mashable Social Media Day sono fondamentali per creare nuovi momenti di networking e stabilire nuovi contatti.

Q. Quale sarà il valore che porterà Talent Garden al Mashable Social Media Day Italia? Non ti chiedo di spoilerare eh... Però qualche piccola anticipazione ci sta 🙂

A. All’interno del campus di Milano Calabiana, Talent Garden parteciperà all’evento con la sua community di innovatori offrendo tante occasioni di networking e contaminazione. Siamo felici di ospitare questo evento perché rappresenta l’eccellenza in tema di eventi formativi dedicati all’innovazione e al marketing digitale. Parleremo di come la comunicazione sta cambiando, del suo ruolo fondamentale per le persone, ma anche per le aziende, che sempre di più stabiliscono rapporti diretti con i propri consumatori grazie alla presenza di canali “light” e immediati come i social network.

 

Grazie mille Davide per l'intervista, ci vediamo a Milano per conoscerci di persona e per esplorare il TAG Calabiana 😉

Ne approfitto anche per ricordare a te che leggi, che domani 30 Giugno 2017, scadono gli Early Bird.

Per acquistare il biglietto, clicca l'immagine qui sotto 😉

 

Commenti

commenti

Sara Duranti

1 comment

Leave a reply