Round Table

Round Table agli eventi: momenti formativi di riflessione e confronto

Sentiamo tanto parlare di Round Table. Ma ci si è mai chiesti perché sono introdotte nei programmi degli eventi e perché funzionano? La tavola rotonda è il massimo esempio di comunicazione orizzontale dove ogni persona ha uguale diritto di partecipazione; da qui ne deriva anche il nome, dall'idea di una disposizione circolare, immagine iconografica di parità, equilibrio, come la holacracy.

Cos'è quindi una Round Table

La tavola rotonda è una forma di discussione accademica dove ad ogni persona viene dato lo stesso diritto di partecipazione.

I partecipanti concordano un argomento specifico su cui confrontarsi e scambiare opinioni insieme ad un moderatore, un supervisore che si impegna a far rispettare le regole di parità, pone domande e ravviva il confronto evitando che si ecceda in argomenti fuori target o comportamenti scorretti.

Quando senti parlare di tavole rotonde non immaginarti la situazione del talk show politico, dove ognuno parla sull'altro senza rispettare le regole della buona comunicazione.

Quelle sono situazioni create ad hoc per fare audience, non sono tavole rotonde.

I media tradizionali prima, e i social media poi, ci hanno un po' abituato male; soprattutto i secondi con la questione dei "A cosa stai pensando oggi?" oppure "Metti Mi Piace e fai capire a tizio che gli vuoi bene", consentendoci di condividere opinioni con la semplice pressione di un pulsante.

È facile e conveniente sfidare gli altri o difendere i propri valori mascherati da un'identità digitale, e tutto questo a volte porta le persone a comunicare male, disumanizzare l'altro e discutere con una rabbia che offline neanche ci appartiene.

Partecipare ad una round table è il modo più nobile e personale di discutere e confrontarsi su vari punti di vista, ed è il luogo in cui scopri che dietro ad ogni opinione c'è un essere umano con sentimenti, un volto che vale la pena ascoltare.


Scopri le Round Table del Code4Future o continua a leggere


round table
Lo scopo delle Round Table

Qual è lo scopo della Round Table?

Lo scopo della round table è proprio quello di portare gli argomenti, le conversazioni che nascono online verso l'offline per attivare le opinioni delle persone.

Un bravo moderatore o facilitatore è colui che tiene le redini della conversazione: promuove partecipanti meno loquaci, tiene a bada i sentimenti, gestisce il tempo, riassume, trova conclusioni o accordi e soprattutto ricorda a tutti il ​​valore dello spazio della tavola rotonda e che tutte le opinioni sono uguali.

Ognuno di noi ha una visione propria dei fatti e differente dagli altri. C'è chi preferisce bianco e chi nero, chi percepisce un tema come giusto o ingiusto; lo scopo chiave delle round table è quello di creare uno spazio per chiarire e confrontarsi su opinioni diverse dato un argomento. 

Le Round Table del Code4Future

Le round table del Code4Future sono dei momenti di riflessione e confronto tra esperti con l’ambizione di avviare un dialogo su quattro temi: Lavoro, Fintech, Startup ed Education, elementi chiave per lo sviluppo della cultura dell’Open Innovation.

Nei due giorni dell'evento saranno suddivise in questo modo:

Day 1 - Venerdì 8 Novembre

  • Mattina: Dove sta andando il mondo del lavoro?
    Modera Sara Bertuccioli Giornalista e coordinatrice di redazione di Mashable Italia (Main Media Partner dell'evento).
    Le tecnologie emergenti e nuovi stili di vita stanno ridefinendo gli equilibri di mercato e del mondo del lavoro. La robotica e l’intelligenza artificiale sono una grandissima opportunità solo se siamo in grado di elevare l’uomo al centro di ogni contesto.
    Come le aziende devono affrontare questo shift ridefinendo il rapporto con la persona, i processi per attrarre e mantenere talenti.

    Interverranno Luca Furfaro Consulente del lavoro - Welfare Specialist, Valentina Marini Senior HR Consultant & Trainer at ELIS #GalateoLinkedIn Founder, Enrico Martines Direttore Sviluppo e Innovazione Sociale Hewlett Packard Enterprise, Gianluca Moretto, CEO Beneficy, Enrico Ferro Direttore Osservatorio Blockchain Innovation.

  • Pomeriggio: Come cambiano le logiche delle aziende con le opportunità del Fintech
    Modera Alessio Sgherza Giornalista di Repubblica.it (Main Media Partner dell'evento).
    Blockchain, peer2peer, crowdfunding, finanza agevolata. Quali opportunità esistono dietro al Fintech? A che punto sono banche e assicurazioni? Come possiamo facilitare modelli e iniziative che promuovano la trasformazione digitale in un settore pieno di dinamismo, ma ancora indietro?

    Interverranno Giulio Tremonti, Mariano Spalletti, Piervincenzo Russo.

Day 2 - Sabato 9 Novembre

  • Mattina: Fotografia dell’ecosistema startup e scenari futuri
    Modera Giovanni Tufani Co-Founder & Innovation Advisor, Seedble (Azienda partner dell'evento).
    Come sta crescendo l’ecosistema startup italiano? Quali sono le sfide da affrontare nel prossimo decennio? Finalmente le aziende stanno capendo le logiche dell’Open Innovation. Come sfruttare questa grande opportunità di crescita dell’intero ecosistema?

    Interverranno Massimo Ciaglia, connectia s.r.l. , Gianmarco Carnovale di Roma Startup Week, Michele Giordani, Luciano De Propris, Layla Pavone, Luca Tesauro.

  • Pomeriggio: Ripensare il sistema Education partendo da?
    Modera Valeria Bonilauri, Responsabile innovazione e sviluppo ELIS.
    Scuola, Università, Centri di ricerca, organizzazioni e famiglia. Da dove si parte per disegnare il futuro del sistema Education? Come introdurre le logiche collaborative per far rete tra gli attori coinvolti? Cosa fare per garantire generazioni di innovatori in grado di cambiare il destino del nostro mondo?

    Interverranno Elisabetta Cassese, educazioneglobale.com, Daniele Barca, Dirigente Scolastico, Carlo Messina, Marco Stancati e Giada Susca.

Le tavole rotonde sono un ottimo modo per ascoltare e valutare le opinioni, soprattutto da parte di persone appassionate, informate e disposte a condividere la propria conoscenza su un argomento specifico.

Se i social media sono un'estensione per supportare le nostre relazioni, allora questo stile di comunicazione dovrebbe in definitiva riportarci ad apprezzare e valorizzare l'interazione di persona.

Al Code4Future anche l'area matching e la Call4Startup

Ti ricordo che al Code4Future sarà presente l’area matching spazio dedicato all’innovazione e pensato per facilitare il networking, il confronto e la raccolta di idee, progetti e profili durante il Code4Future.

Sarà attiva tutta la giornata del 9 Novembre e aziende, startup e professionisti avranno la possibilità di collegarsi e fare networking.

Inoltre se sei una startup potrai candidare il tuo progetto compilando il form. Avrai la possibilità di essere selezionato e accedere gratuitamente all'evento e partecipare all’area matching.

Entrerai in contatto con il team di ENI per esplorare opportunità di open innovation in un incontro one to one. La Call4Startup è aperta a questi settori:

  • Sicurezza e wellness sul posto di lavoro;
  • Learning & Training aziendale;
  • Mobility & Circularity;
  • Soluzione AI per Enterprise.

L’area matching è sviluppata in collaborazione con ENI e i Community Partner Seedble, Philmark, Startup Geeks, Dock3, Open Italy, Connectia, Roma Startup, Trovabando, Rome Business School, Rippotai.


Cosa aspetti? Affrettati, i biglietti sono limitati!

Con il codice SD_C4F avrai uno sconto del 20% sull'acquisto 😉


Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply