valore sociale

Scuola ed Impresa possono attivare davvero il valore sociale?

Avvicinare il mondo delle scuole a quello delle imprese, arricchire la formazione scolastica con la cultura d'impresa e sviluppare competenze professionali con la cultura della scuola in azienda. Dovrebbe essere questo lo scambio culturale tra due realtà diverse, ma complementari in grado di attivare del vero valore sociale.

Ma la scuola e le imprese in Italia sono davvero pronte ad intraprendere questo percorso di contaminazione e percorrere insieme una nuova strada in ambito Education?

Ripensare il Sistema Education per attivare il valore sociale ed un futuro migliore

Al Code4Future è stato dedicato ampio spazio al tema Education: una Round Table con nomi come Carlo Messina, Marco Stancati, Giada Susca e la moderatrice Valeria Bonilauri, Responsabile Innovazione e Sviluppo ELIS (ELIS è già promotore del progetto "Fare Scuola" insieme a Snam e la partnership di LUISS); e ad anticipare la tavola rotonda il talk di Valentino Magliaro sul tema scuola ed impresa.

Un momento di confronto per riflettere e cercare di rispondere a quelle domande che da sempre ci poniamo: la scuola prepara al mondo del lavoro? E cosa cercano il mondo ed il mercato del lavoro dalla scuola?

La parola a Valentino Magliaro: scuola, impresa e valore sociale

Valentino Magliaro è un ragazzo in gamba impegnato in progetti educativi. Viene scelto da Forbes Italia tra i 100 leader italiani under 30 nella categoria imprenditori sociali e fa parte della Commissione Ambiente e Innovazione della Federazione Italiana Diritti Umani.

Nel 2017, il suo impegno nelle scuole è stato premiato da Barack Obama invitandolo al primo meeting della Obama Foundation a Chicago, tra i 300 Civic Leaders nel mondo.

Ha fondato Humans to Humans (HtoH), società di Corporate Activism che propone alle imprese progetti per la crescita del business con al centro la sostenibilità della persona e del pianeta.

Oggi è qui per raccontarci qualcosa di quello che sarà il suo talk al Code4Future; un'anteprima per chi non potrà esserci ed un piccolo assaggio per chi invece riuscirà a partecipare.

Q. Ciao Valentino, grazie per essere qui su Spremute Digitali e ben ritrovato. Ci siamo conosciuti grazie a #GalateoLinkedIn, e ci ritroviamo qui perché vorrei parlare con te del rapporto tra scuola ed impresa. A che punto siamo con il sistema Education in Italia?

valore sociale

Valentino Magliaro

A. La scuola Italiana deve prendere atto che nel Mondo è riconosciuta come alta qualità e professionalità, formiamo i migliori ricercatori al Mondo.

Ma abbiamo perso un treno importante che è il trasferimento a Scuola e nella Scuola delle competenze all'imprenditorialità ed alla formazione su nuove skill. Siamo indietro, ma se iniziamo a correre, la qualità dei nostri contenuti ci premierà.

Q. Scuola ed Impresa come possono insieme attivare il valore sociale?

A. Il valore sociale si attiva in tanti modi: cultura di impresa, cultura della Scuola nell'azienda. Ed una volta che tutti gli interlocutori conoscono il mondo dell’altro, il passo successivo è trasformare i linguaggi cercandone uno comune a tutti.


Leggi anche Studenti e futuro: incontrare l’innovazione


Q. Quanto la scuola è pronta a creare consapevolezza in ambito impresa? Quanto le imprese sono pronte a formare studenti?

A. Siamo in un momento vivace e gli ultimi quattro anni di grandi investimenti nella Scuola hanno dato la possibilità ai dirigenti di operare con maggiore autonomia.

Si andrà sempre più verso quella direzione per la quale il rapporto scuola-impresa sarà sempre più vivo.

Q. Quali sono secondo te gli aspetti da migliorare e quelli già migliorabili in ambito Education in Italia per attivare il valore sociale?

A. Serve formare in modo più imprenditoriale la nuova classe dei docenti. Ed io ho un pallino fisso, se fossi Premier proporrei che i nuovi docenti per entrare di ruolo debbano aver passato almeno sei mesi all'estero, per una cultura personale aperta al Mondo o eventualmente un'esperienza di lavoro in azienda.

Le imprese possono quindi contare su persone che trasferiscono cultura sociale e le scuole di poter parlare un linguaggio simile a quella dell’azienda.

Q. Con il talk al Code4Future quali consigli ed iniziative hai condiviso con il pubblico?

A. Ho raccontato di come la scuola sia il più grande HR department del Mondo e di come le aziende debbano riuscire a codificare questa grande fortuna.

Grazie per la disponibilità Valentino. A presto!


Da non perdere ➡ Da startup a Scale Up: cosa succede quando si diventa grandi


In conclusione...

Il futuro migliore si avrà quando scuola ed impresa inizieranno a fare rete insieme. Quando le imprese conteranno su persone portatrici di cultura sociale, e quando le scuole avranno persone in grado di parlare la lingua delle aziende.

Commenti

commenti

Sara Duranti

1 comment

Leave a reply