network per agenti immobiliari

Una startup crea un network per agenti immobiliari. Intervista a Kriibs

Qualche giorno fa abbiamo condiviso un articolo che parlava di un network per agenti immobiliari. Oggi siamo pronti per presentarvelo in questa intervista!

Si chiama Kriibs la prima piattaforma B2B del real estate, un vero e proprio network di professionisti che si impegnano a velocizzare la vendita degli immobili. L'idea è di Keapy Srl, una startup innovativa fondata in Italia, a Modena da Alessandro Canovi, che si definisce viaggiatore del mondo, e gli piace vedere il mondo come una “unica grande casa”.

Alessandro ha sviluppato il primo Network dedicato agli agenti immobiliari, una community che alimenta la collaborazione di professionisti immobiliari di tutto il mondo, i quali hanno la possibilità di allargare il loro business oltre i mercati nazionali, vendendo più immobili e più velocemente.

Ma facciamoci spiegare da loro e dal founder Alessandro che cos'è Kriibs.com 😉

Buona intervista!

Il primo network per agenti immobiliari che funziona grazie ad un algoritmo

Q. Ciao ragazzi! Presentatevi e raccontateci che cosa è Kriibs.com

A. Kriibs.com è l’evoluzione dell’MLS, un vero e proprio network globale di professionisti riuniti, in un unico luogo, dove solo i professionisti possono pubblicare annunci immobiliari, al fine di velocizzare la vendita degli immobili. La Vision di questa Startup è di rendere globale e dinamico il mercato del real estate e facilitare le compravendite internazionali, siano case vacanze o investimenti.

Q. Cos’è esattamente un MLS?

A. Il Multiple Listing Service (MLS) è un metodo operativo attivo fra gli operatori immobiliari che prevede la condivisione e la pubblicizzazione delle liste degli immobili, al fine di consentire un’ampia collaborazione fra le parti. Nasce in America sulla base di un principio fondamentale, riassumibile con la frase: “Aiutami a vendere i miei immobili ed io ti aiuto a vendere i tuoi”.

In alcuni Stati del mondo, ancora troppo pochi, esistono già diverse micro e macro reti MLS, nelle quali ogni agente può condividere le proprie proprietà in vendita o in affitto. Questo perché le difficoltà di un mercato immobiliare sempre più competitivo spingono costantemente sulla strada della collaborazione e l’MLS acquista forza diventando, per i suoi iscritti, un nuovo “campo di alleanza”, e posizionando ogni agenzia di ogni parte del mondo sullo stesso livello.

Q. Una domanda per il CEO Alessandro Canovi. Perché l’idea di un network per agenti immobiliari?

A. Sono nato e cresciuto in una famiglia che ha sempre lavorato nel settore immobiliare: in prima persona mi occupo anche di investimenti immobiliari “cross border”, quindi conosco l’importanza della figura dell’Agente Immobiliare, una professione faticosa che deve lottare contro un mercato che non la valorizza e contro sistemi tecnologici obsoleti che non la tutelano.

L’approccio di Kriibs.com, invece, serve a tutelare una categoria professionale, offrendo uno strumento che premia la collaborazione e disattendendo la competizione tra professionisti.

Per rendere possibile tutto ciò abbiamo implementato un algoritmo che riconosce gli immobili e ne impedisce la doppia pubblicazione, offrendo, in questo modo, la certezza di ottenere sempre l’esclusiva di vendita.

Q. In che modo un algoritmo può facilitare l’ottenimento dell’esclusiva di vendita? Come funziona nello specifico?

A. Dato che su Kriibs.com gli annunci immobiliari sono unici e non essendo possibile trovare lo stesso immobile pubblicato da due Professionisti differenti, un proprietario di casa è incentivato a concedere l’esclusiva di vendita perché, finalmente, il marketplace diventa unico e l’immobile non viene svalutato, ovvero, “bruciato”. Dall'altro lato, il Professionista incaricato della vendita trova il proprio lavoro tutelato ed usufruendo della “vetrina riservata”, accessibile solo ai professionisti, evita la possibilità di essere scavalcato.

Q. Il vostro è un network collaborativo, come organizzate la collaborazione lavorativa?

A. I contatti avvengono prevalentemente tra Professionisti in Kriibs.com: questo evita le perdite di tempo causate dai voyeur del web e consente agli stessi di avere richieste di contatto molto più qualificate e in target, riducendo così i tempi di vendita di un immobile.

Q. Abbiamo sentito parlare di EKI. Potete spiegarci che cosa sono?

A. Sono innovativi indici emozionali, utilizzati per la ricerca immobiliare in tutto il mondo. In sostanza, Kriibs.com, grazie ad un suo brevetto, è in grado di classificare gli immobili sulla base dell’effettiva attitudine di utilizzo.

Ad esempio, se un cliente ha bisogno di cercare un immobile adatto ad una famiglia, l’algoritmo brevettato seleziona tutte le proprietà di almeno 60 metri, con almeno due camere, in zone vicino a scuole, supermercati e parchi.

Oltre alla famiglia si possono cercare diverse altre tipologie di abitazione, adatte a chi ha animali domestici, ai single, in zone cool, ideali per anziani, disabili, studenti, per chi è attento all’ambiente etc… In pratica, attraverso gli EKI, un professionista può conoscere, attraverso un solo click, le informazioni sulle zone e i quartieri più adatti alle esigenze dei suoi clienti, non solo nella sua città ma in tutto il mondo, abbattendo i tempi di reperimento di informazioni e fornendo ai suoi clienti dati precisi e realmente rispondenti alle loro esigenze.

Q. Dove vedremo Kriibs prossimamente?

A. Attualmente la vetrina riservata di Kriibs.com conta circa 1.200 immobili sparsi in 15 Paesi, con un range di prezzo molto ampio, ovvero dai 120K ai 70 Milioni di euro.

Kriibs è stato pensato e sviluppato non solo per gli immobili vendibili sul mercato internazionale, ma è un sistema completo anche per i mercati locali e per un utilizzo quotidiano. È, infatti, un Gestionale Immobiliare e un Gestionale Amministrativo, che traccia le performance di vendita di tutti gli agenti dell’agenzia.

La visione internazionale, un mercato potenziale di oltre 7 milioni di professionisti e l’interesse che alcuni investitori stanno dimostrando per il progetto, ci fanno credere che è imminente una prossima evoluzione ancor più globale proprio in questo settore.

 

Grazie ai ragazzi di Kriibs.com e a Alessandro Canovi che ci hanno spiegato come funziona il loro mondo, la loro casa.


Qui puoi conoscere la storia di Glickon, la startup che ti fa trovare lavoro o il candidato ideale giocando 😉


 

Hai una Startup e vorresti far parte anche tu della rubrica di Spremute Digitali "La Parola alle Startup"?

Se quello che fai è veramente innovativo, contattami all'indirizzo sara.duranti@seedble.com o su info@spremutedigitali.com 😉

 

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply