Temporary Management: una possibile soluzione alla crisi aziendale

In questo interessante articolo di PMI.it, intitolato "Banche e managerializzazione delle imprese in crisi" che vi invito a leggere, si parla di come gli istituti di credito dovrebbero prevedere delle linee di credito ad hoc per permettere alle aziende in crisi o in fase di stallo di ottenere la liquidità necessaria per potersi affidare a esperti professionisti che li affianchino nell'attività di risoluzione di crisi aziendali e di sviluppo delle performance.

In questo momento storico, in cui la congiuntura economica è drammatica, questa esigenza riveste un’importanza ancora maggiore.

4427310974_04ea7a9448_o

Le aziende italiane, caratterizzate in buona parte da una scarsa managerializzazione, necessitano di avere al proprio fianco un Temporary Manager, ovvero una figura altamente qualificata e motivata che formi e accresca le competenze dei manager già presenti in azienda e che cerchi di gestire i momenti critici negativi (crisi aziendale) o positivi (sviluppo di nuovi business, mercati) della vita aziendale.

“Le PMI italiane si caratterizzano per una scarsa presenza di manager: la crisi non fa che accentuare i problemi legati a questo tipo di carenza. Come risolvere il problema nel momento di maggior bisogno che però coincide con il momento in cui è più difficile acquisire nuove competenze? Bancabilizzare il temporary management potrebbe essere un'ipotesi su cui lavorare”

Commenti

commenti

Giovanni Tufani

Leave a reply