vincitore machine learning hackathon

H{ack}TML 2018: vince il team Trendrate della challenge Media & Advertising

Si è conclusa Domenica scorsa a Roma, la prima edizione dell’Hackthon organizzato da HTML.it in occasione del suo ventunesimo compleanno. E dobbiamo dire con grande successo. Un weekend intenso che ha visto come protagoniste le idee; tante ed interessanti, proposte da team di ragazzi che si sono messi in gioco per trovare soluzioni disruptive.

Cento i talenti selezionati da tutta Italia su oltre trecento iscritti; 10 mentor e 5 docenti per una maratona di 36 ore di no-stop coding e hacking dedicato al machine learning che ha visto lo sviluppo di 20 progetti e prototipi applicati a 5 settori differenti:

Un momento di confronto e di formazione importante, che conferma il ruolo di HTML.it quale sito di informazione tecnologica numero uno in Italia e da sempre fedele alla propria natura editoriale.

Trendrate il team vincitore del Machine Learning Hackathon

Ad essere proclamato vincitore, dopo un'attenta valutazione della giuria composta da docenti universitari ed esperti del settore, è stato il team Trendrate della challenge Media & Advertisng, composto da Lorenzo Karavania, Melvin Massotti Riccardo Pozzati nel ruolo di Developer, Fabrizio Jimenez, Designer, Stefano Scafi il Business Specialist, Alessandro Bernieri, Marketer Specialist.

I vincitori portano a casa il premio speciale di HTML.it del valore di 10.000 euro, grazie ad un progetto che prevede lo sviluppo di un innovativo algoritmo in grado di rendere più immediata la ricerca dei trend online e di favorirne la massimizzazione.

"Veramente una bella esperienza in una location molto suggestiva - dice Fabrizio Jimenez, il Designer del team - La challenge era molto complessa, così abbiamo subito pensato di trovare un problema effettivo nel settore dei media, facendo ricerche sia online che offline.

Volevamo trovare l'idea giusta, e per gettare le basi ci abbiamo messo un bel po'. Ma poi a metà pomeriggio di Sabato, abbiamo iniziato ad avere le idee chiare e ci siamo subito divisi i compiti. 

Fino alle 3.00 di mattina con Alessandro Bernieri, Marketer Specialist, abbiamo scritto il processo e lavorato alla presentazione. Il giorno seguente ci siamo dati una bella spinta e abbiamo fatto squadra per produrre il più bel prodotto da presentare alla giuria.

Al momento della premiazione, dopo esserci accorti di non aver vinto il premio della challenge, stavamo per andare via. Invece poi è successo l'inaspettato: hanno chiamato il nostro nome per il primo premio!

Prima di questo weekend non conoscevo il mondo dell'editoria, competizioni come queste ti aprono a nuovi scenari e ti permettono di crescere."

I vincitori dei percorsi di accelerazione Seedble

Qaaan Team per la challenge Media & Advertising, con il progetto "Serendeep"

 

LVMC team per la challenge Smart Mobility, con il progetto "Flipper"

 

I vincitori delle challenge

Challenge Smart Building & Energy: vincitore Beinsane Team con il progetto "Grace: Digital Engagement Intelligence".


Challenge Retail Innovation: vincitore T@lya Team con il progetto "ILunch".


Challenge Smart Mobility: il team vincitore è LMVC con il progetto "Flipper".


Challenge Sport & Wellness: vince il Michigan Team con il progetto "Safe & Sound"


Challenge Media & Advertising: Learning4 Team con il progetto "FaceYourBrand"

 

 

L’evento, patrocinato dall’Assessorato Roma Semplice del Comune di Roma, è stato organizzato in collaborazione con Seedble, eFM, Quora, Car2Go, This Thesign.

 

 

 

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply