CES 2020

Il CES 2020 è già un successo italiano grazie a tre Innovation Awards Honoree

L’edizione 2020 del CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas in programma dal 7 al 10 di Gennaio vede la più ampia presenza italiana: dieci imprese sul main stage mondiale dell'innovazione e tre premi.

I tre Innovation Awards Honoree sono stati assegnati tra le imprese di e-Novia, realtà basata a Milano dove le idee si trasformano in prodotti, i ricercatori sviluppano esperienze imprenditoriali e le startup si modellano in imprese.

I 3 CES 2020 Innovation Awards Honoree

Il CES 2020 Innovation Awards Honoree ha premiato le sospensioni adattive smart di HiRide, pensate per adeguarsi a diverse tipologie di terreno per la categoria Vehicle Intelligence & Transportation, l’occhio robotico di Smart Robots, un dispositivo intelligente per supportare l'operatore nel contesto delle Smart Factory per la categoria Robotics, e la suola attiva di Wahu in grado di adattare la sua morfologia all'ambiente esterno e allo stato dinamico dell'utente per la categoria Wearable Technologies.

Conosciamo le altre 7 imprese al CES 2020

Saranno presentate all'industria, ai media e ai technology influencers le novità del 2020 ispirandosi al paradigma armonizzazione uomo-robot nelle due rappresentazioni: le humanized machines per riaffermare la centralità dell’uomo e la augmented humans per amplificarne le abilità.

Oltre a HiRide, Smart Robots e Wahu, e-Novia presenterà al CES di Las Vegas altre sette imprese. Conosciamole:

  • Yape: il drone a guida autonoma per la consegna dell’ultimo miglio. Torna al CES dopo il recente impiego nei gate dell’aeroporto di Francoforte; migliorato con nuove sospensioni per affrontare strade sconnesse, tollera oggi una maggiore capacità di carico ed è dotato di isolamento termico per gestire al meglio le partnership commerciali in Europa e negli Stati Uniti con i leader mondiali della consegna alimentare, della vendita al dettaglio e dell’e-commerce.
  • Blubrake: la pluripremiata realtà che ha sviluppato un sistema di controllo elettronico che aumenta la sicurezza dei ciclisti nella frenata; presenterà le prime e-bikes 2020 disponibili presto nei negozi specializzati.
  • Rob.Y svelerà al pubblico del CES la sua piattaforma modulare, bidirezionale e ultra-agile, progettata per la mobility-as-a-service a carattere autonomo ed elettrico e concepita per forgiare una nuova architettura dei veicoli.
  • Measy è l’e-bike dotata di stabilizzazione dinamica dell'assetto e di cambio automatico per i nuovi veicoli, le cargo bike, che opereranno nelle nostre città. Veicoli che integrano in un unico mezzo sistemi avanzati e moderni di sicurezza e comfort.
  • WeArt dimostrerà come sia possibile "comunicare il tatto", digitalizzando, registrando e riproducendo sensazioni tattili attraverso un dispositivo indossabile.
  • Huxelerate presenterà un sistema hardware e software integrato che sfida i limiti prospettando sistemi di calcolo superveloce indispensabili per lo studio del genoma finalizzato, nella sua prima configurazione di mercato, alla medicina personalizzata e all'agritech.
  • Existo presenta Sixto, un dispositivo wearable nato per aiutare le persone con ridotta mobilità della mano a migliorare la presa di oggetti che mostrerà come "il sesto dito robotico" può divenire anche un valido strumento di prevenzione e supporto sul posto di lavoro.

Un video anteprima di CES 2020

I tre prestigiosi premi ottenuti da HiRide, Smart Robots e Wahu dimostrano ancora una volta che facendo leva sulle proprie capacità distintive, universitarie e industriali, l’Italia può giocare una partita globale anche nella produzione di alta tecnologia - commenta Vincenzo Russi, Ceo di e-Novia.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply