Facebook Stories

Facebook testa le Facebook Stories. E copia di nuovo Snapchat

Le Storie di Instagram erano già state un colpo basso nei confronti di Snapchat e ora le stesse Stories saranno lanciate su Facebook. La stessa interfaccia, che Facebook sta chiamando Facebook Stories, è attualmente in fase di sperimentazione in un'app mobile di Facebook, L'arrivo per ora è previsto solamente in Irlanda su iOS e Android, ma con l'intenzione di portarle in più paesi nei prossimi mesi.

Facebook ha appena mosso un altro passo verso il tentativo di schiacciare Snapchat?

Come funzioneranno le Facebook Stories?

Facebook Stories funzionerà esattamente come Instagram Stories e come l'estensione di Snapchat, Storie.
Praticamente la funzione consentirà di condividere foto e video in una sorta di presentazione che scomparirà dopo 24 ore, proprio come eravamo abituati con il social del fantasmino.

Qualunque Storia si aggiungerà al proprio Facebook non verrà mostrata nel News Feed o sulla timeline del profilo e si potrà rispondere direttamente alla storia di qualcuno, con un messaggio diretto.

I piccoli cerchi con all'interno le foto profilo dei nostri amici appariranno in alto e tutto avverrà direttamente sull’app ufficiale; quale miglior modo per tenere ancora una volta tutti attaccati al Social?

Lì, nella parte alta, sotto ai tuoi occhi troverai le icone con le Stories degli amici, pronte per essere guardate e condivise.

Facebook Stories

 

Facebook ha cercato di spingere anche altre imitazioni di Snapchat, che funzionavano però in applicazioni separate come Poke e Slingshot. Per le Facebook Stories sarà diverso, perché sarà impossibile utilizzarle senza passare dall'applicazione. E si sa, se c'è uno spazio per mettersi in mostra di fronte agli amici, le persone lo sfruttano.

E Facebook Stories da desktop, come sarà gestito?

Anche se la maggior parte degli utenti si affida al cellulare per connettersi sul social network, potrebbe essere poco usabile non avere la possibilità di guardare le Facebook Stories sul proprio computer. Vedremo come risolveranno.

Resta comunque il fatto che la mossa è parte di una più ampia strategia, non solo per frenare la crescita di Snapchat, ma anche per convincere le persone a condividere di più con le loro macchine fotografiche mobile.

Fino ad ora tutte le mosse fatte hanno funzionato: le Storie di Instagram sono state una fortuna; gli utenti sono saliti a 150 milioni al giorno in soli 5 mesi. Ovviamente questo successo ha dato il via alla sperimentazione delle Stories anche su Facebook perché secondo il team di Zuckerberg, utilizzare lo stesso format potrebbe rivelarsi popolare e fornire all'azienda un altro modo per fare soldi con i suoi 1,8 miliardi di iscritti.

Facebook qualche mese fa aveva già pensato ad una funzionalità simile a Stories, chiamata Quick Updates. Dopo averla testata, era stato deciso di non procedere con il lancio. A quanto pare poi il successo di Instagram Stories ha fatto cambiare i programmi.

Pensa che felicità il team di Snapchat, a seguito della notizia.

Facebook Stories

Facebook ha voluto lanciare Stories per cavalcare l'onda e sfruttare il modo in cui la persone amano condividere adesso, diverso da qualche anno fa. Oggi è tutto più visuale e a farla da padrone sono foto e video. Il fatto di rendere la piattaforma Social più veloce, immediata e divertente porta le persone a condividere in modo creativo e a sperimentare.

Le Facebook Stories sono un altro esempio di come vogliamo aiutare le persone a condividere.

Questa invasione di Facebook potrebbe impedire a Snapchat di crescere ulteriormente, soprattutto a livello internazionale.

Anche perché, se è stato possibile ricreare una funzionalità di successo in un ambiente in cui ormai è abitudine andare (chi non accede a Facebook almeno una volta al giorno?), alcune persone potrebbero felicemente accontentarsi del clone.

 

Alla prossima, Stay Tuned 😉

Commenti

commenti

Sara Duranti

1 comment

Leave a reply