innovation index

Qual è il tuo Innovation Index? Scoprilo con Eggup, la PMI innovativa che analizza le Soft Skill individuali e di team

Startup rientra tra quelle parole tanto utilizzate negli ultimi anni e sempre più sognata da chi entra nel mondo professionale o più semplicemente da chi desidera portare innovazione nel mondo del lavoro. Parliamo di realtà che hanno nella loro visione un business model focalizzato sulla novità e un potenziale tale da poter espandersi velocemente.

Come ogni anno la redazione di StartupItalia ha realizzato una lista – in ordine alfabetico – delle 100 startup più interessanti del 2019. Io però ho deciso di approfondire la conoscenza di una Startup proveniente dal mondo delle Risorse Umane, che sento più vicino alla mia esperienza.

Ho pensato quindi di intervistare Cristian De Mitri, Founder di Eggup e di farmi raccontare da lui come effettivamente la professione HR possa essere digitalizzata, a partire dalla selezione e dall'Assessment.

Eggup la pmi che analizza le soft skills per scoprire il potenziale umano

Eggup è una PMI innovativa che aiuta le aziende a far leva sull'analisi delle Soft Skill individuali e di team per scoprire e capitalizzare, grazie agli HR Analytics, il potenziale umano.

Una realtà, quindi, protagonista dell’HR-Tech, ossia della dimensione dell’innovazione applicata al mondo delle Risorse Umane.

Q. Ciao Cristian, ti presenti ai lettori con un tweet in vecchio stile, con 140 caratteri e qualche #?

Cristian De Mitri Eggup

Cristian De Mitri, founder Eggup

A. Cristian De Mitri, ex-allievo del #Morosini di Venezia. Dal 2008 al 2013 ingegnere biomedico in prestito al mondo dei SW militari. Da 6 anni CEO di #Eggup, PMI #HRtech.

Q. Ci dai un’anteprima sul libro, “Tecnologia e Risorse Umane“, che hai recentemente scritto insieme a Nicola Comelli e che presenterai il 12 Febbraio a Roma?

A. "Tecnologia e Risorse Umane" è un libro che si interroga sui cambiamenti sociali dovuti alla sempre maggiore presenza della tecnologia nella nostra vita privata e lavorativa.

Con questo libro, proviamo a interrogarci sulla morfologia delle relazioni interne alle aziende, su come cambia e si evolve il concetto di lavoro e su chi sono veramente i dipendenti.

Raccontiamo alcuni esempi di cambiamento che fanno riflettere e poniamo l'accento su tecnologie e strumenti, già a nostra disposizione, per apprendere cambiando.

Partecipare alla presentazione del libro insieme agli Autori, sarà un'opportunità per scoprire come affrontare questo cambiamento, davvero decisivo per ognuno di noi.

Q. Ci racconti EggUp con una metafora?

A. Una lunga apnea che ci ha permesso di avere paura del silenzio e del buio; che ci ha insegnato ad ascoltare segnali importantissimi, di team e di mercato, che fino a un momento prima sembravano far parte del rumore di fondo.

Q. Come nasce l’idea di EggUp?

A. Nasce da una semplice relazione: avere un team di persone con competenze tecniche approfondite, non garantisce automaticamente il successo dello stesso.

Le dinamiche relazionali hanno un peso che va certamente inquadrato e gestito in modo oggettivo.

Q. Di cosa vi occupate oggi?

A. Eggup oggi è una PMI HR-Tech per l'analisi delle soft skills individuali e di team.

La tecnologia sviluppata da Eggup abilita i nostri clienti ad affinare il processo di Assessment delle competenze trasversali, permettendo così l'introduzione strutturata di questi KPI nei processi di selezione, formazione e riorganizzazione.

Q. Qual è il sogno per EggUp?

A. Diventare il primario operatore italiano di strumenti di Assessment personalizzato in ambito soft skills.

Q. Com'è stata l’esperienza con OPEN ITALY di ELIS?

Siamo partiti con un progetto di co-innovazione con Arriva, importante player internazionale nel settore trasporti.

In questa avventura ci siamo fatti promotori di una soluzione integrata di training online con i nostri partner di Skylab Italia. Un progetto appena concluso che ci ha visto portare a compimento un nuovo servizio di assessment propedeutico all'avvio di processi di apprendimento personalizzati, in base alle proprie capacità trasversali.

Eggup

Share Your Talent - Eggup e SkyLab Italia

Q. Ti va di spiegare semplicemente il questionario che abbiamo pensato in partnership per esplorare l’Innovation Level?

A. Se pensiamo a OPEN ITALY nella sua interezza, una cosa deve essere chiara per chiunque ci si avvicini per la prima volta, sia in veste di Startup che in veste di giovane talento: si fa Innovazione. 

Un imperativo di questo programma di "accelerazione commerciale". 

innovation index domande

Una domanda del questionario per scoprire l'Innovation Level

Abbiamo deciso di supportare OPEN ITALY con la nostra esperienza in ambito Assessment, specificatamente in relazione al potenziale imprenditoriale.

Il questionario per esplorare l'Innovation level è nato così:

Dal nostro framework abbiamo estratto due componenti chiave del mindset imprenditoriale: Creatività e Vision. Da queste due componenti è emerso un test molto semplice e immediato che restituisce un Innovation Level tra:

innovation level

Qual è il tuo innovation level?

Non ci siamo voluti limitare alla semplice visualizzazione del dato. Abbiamo voluto, inoltre, suggerire alcuni contenuti utili a stimolare la propria presa di coscienza in relazione al tema innovazione. Ed è così che abbiamo legato l'Innovation Level al nostro Smart Coach.

Suggeriamo a ciascun rispondente un film, un libro e una canzone, in relazione al proprio Innovation level (MVP, Startup, Unicorn). Rispondere a un questionario significa conoscere e imparare, e non semplicemente ricevere un risultato.

Q. Pensando alla vostra esperienza, ci dici dei motivi che condivideresti con una Startup per consigliarle di partecipare a OPEN ITALY?

A. Esperienza: OPEN ITALY è un viaggio nell'innovazione. Hai la possibilità di cimentarti con grandi gruppi industriali, leggerne l'esigenza dal loro punto di vista e adattare il tuo prodotto/servizio per soddisfare un effettivo bisogno.

Innovazione: OPEN ITALY ci ha spinto a cercare e creare partnership strategiche, migliorare il nostro servizio e ampliare il nostro network.

Partecipare ad OPEN ITALY come startup è un'ottima opportunità di crescita.

open italy 2020 startup

OPEN ITALY 2020

Q. Ad un giovane che vuole intraprendere OPEN ITALY come Junior Talent, nel Team con Corporate e Startup, cosa consiglieresti?

A. Di giocarsela sempre fino in fondo e di non aver paura di dire o proporre la cosa sbagliata. L'innovazione passa anche da quegli errori funzionali ad "aggiustare il tiro".

junior talent open italy elis

Il team Junior Talent di OPEN ITALY

Qui a questo link puoi partecipare ad OPEN ITALY come Junior Talent. Provaci!

Q. Ci saluti con una frase che dedicheresti agli amanti dell’innovazione?

A. Lo faccio riportando la stessa citazione che si ritrova all'interno del questionario per l'Innovation Level:

If you want something new, you have to stop doing something old. – Peter F. Drucker


E tu cosa aspetti a scoprire il tuo Innovation Level?

Compila il questionario!


Commenti

commenti

Valentina Marini

Leave a reply