INSTAGRAM: 9 MLN DI UTENTI MENSILI IN ITALIA

La community di Instagram cresce ancora e attira sempre più inserzionisti. In particolare, il video sembra il formato destinato ad avere la meglio: oggi vale già oltre il 25% delle impressioni sul Social più visuale della famiglia di Facebook.

Sono 9 milioni gli utenti mensili di Instagram in Italia, lo ha annunciato l’amministratore delegato e cofondatore di Instagram Kevin Systrom in occasione del suo primo viaggio a Milano. Sarà forse un caso? O vorrà dimostrare di essere vicino al nostro Paese in un periodo in cui si pianificano le campagne per le offerte commerciali delle prossime vacanze estive?

Nel mondo, le persone che utilizzano il social del foto ritocco ogni mese sono oltre 400 milioni, di cui il 75% vive al di fuori degli USA.

Sono 80 milioni le foto condivise ogni giorno. Luca Colombo, country manager di Facebook Italia ha affermato:

È un momento molto importante per Instagram in italia - la community sta crescendo, così come il nostro business. Abbiamo visto risultati promettenti da quando, a settembre, abbiamo aperto alle aziende la possibilità di piani care ADS. In Italia, i risultati confermano una performance di 3,5 volte superiore rispetto alla media Nielsen per l’advertising online.

Da quando la pubblicità su Instagram è stata resa disponibile in italia, sono numerosi i brand che hanno pianifcato campagne sulla piattaforma, tra cui Audi italia, Carrera, Chupa Chups, Ford Italia, Mercedes-Benz italia, Samsung Italia, Toyota Motor Italia, Warner Bros Italia, Yoox.com.

Instagram_90_milioni_utenti_in_italia

Nei giorni scorsi Instagram ha anche detto di aver superato i 200mila advertiser, superando Twitter in questa speciale graduatoria. Un altro duro colpo per il social dei 140 caratteri che proprio non riesce a risollevarsi.

In questo senso va precisato che Instagram beneficia del lavoro fatto dalla parent company: Facebook. I 98 top spender di Facebook hanno infatti scelto anche l’App Instagram per editare foto.

Ultimamente Instagram ha anche introdotto la possibilità di offrire filmati pubblicitari da 60 secondi ai brand, un tempo maggiore per comunicare i propri messaggi.


A livello di business, l’advertising su Instagram dovrebbe contribuire in modo incisivo alla crescita delle revenue di Facebook: secondo emarketer l’app dovrebbe aver fatturato circa 595 milioni di dollari nel 2015, nel 2016 la quota si alzerà al 7,1% mentre nel 2017 la pubblicità su Instagram varrà 2,81 miliardi di dollari, il 10% del giro d’affari globale di Facebook: sempre emarketer prevede che la maggior parte degli introiti di Instagram riguarderanno gli USA.

In questo paese, nel 2017, supererà Google e Twitter sul fronte della mobile display. Recentemente, poi, i vertici di Instagram hanno reso nota una nuova strategia, focalizzata sulle PMI, e una nuova organizzazione del team commerciale, che lavorerà a stretto contatto con Facebook.

Questo trend di crescita sarà guidato da un aumento del carico pubblicitario, ma sempre con una grande attenzione nei confronti della user experience. a suggerirlo è uno studio di Brand networks, per cui i filmati ADV su Instagram sono cresciuti di sei/sette volte da novembre a dicembre 2015, mese in cui il social ha pubblicato oltre 200 milioni di video ADS. A settembre erano 30 milioni. Oggi i video ADS rappresentano più del 25% delle impression su Instagram.

Quali saranno i trend futuri dell'Advertising online e le strategie per offrire ai brand sempre più opzioni di personalizzazione per raggiungere in maniera creativa il target di riferimento? Facebook e le aziende del gruppo rinsalderanno ancor di più la leadership di mercato? Continua a seguirmi per rimanere sempre aggiornato

Commenti

commenti

Eleonora Crocioschi

Leave a reply