intervista a coca cola italia sponsor SMDAYIT

Due chiacchiere con Coca Cola Italia, sponsor del Mashable SMDAYIT con lo sguardo al futuro

Grazie alla media partnership di Spremute Digitali con il Mashable Social Media Day Italia, anche quest'anno ho avuto modo di conoscere tante persone in gamba ed interessanti e di scoprire quali fossero le motivazioni che le spingevano a partecipare ad un evento come il SMDAYIT al TAG Calabiana, sia in veste di relatori, che di startupper candidati alla Startup Competition, che di organizzatori.

Per il giorno X (è vero ci siamo proprio 🙂 ) ho pensato di ascoltare anche chi, come me con Spremute Digitali, partecipa all'organizzazione dell'evento da remoto, supportando le attività con contenuti e strategie di comunicazione, come i media partner appunto, o con investimenti finanziari, gli sponsor.

Ed è proprio tra gli sponsor che ho scelto il mio intervistato 🙂

Perché diventare sponsor di un evento, e come farlo nel modo giusto: intervista a Coca-Cola Italia

Cristina BrochTi lascio all'intervista a Cristina Broch, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Coca-Cola Italia.

Q. Quali sono 3 motivi che hanno spinto Coca-Cola Italia ad essere sponsor del Mashable Social Media Day?

A. Il Mashable Social Media Day è un appuntamento immancabile per le aziende e gli esperti del settore che vogliono far parte della rivoluzione digitale, condividendo spunti sulle dinamiche e le potenzialità dei social network, ma soprattutto sull’impatto che queste nuove realtà generano sulle vite di ciascuno e soprattutto sul business.

Il Social Media Day è un format originale che offre ai partecipanti una nuova modalità di learning, per un apprendimento basato sull'esperienza concreta e sullo scambio reciproco di conoscenze.

Abbiamo voluto associare Coca-Cola a questo evento, per sottolineare come la nostra azienda creda profondamente in questi nuovi mezzi e stia investendo in questa direzione, nell'ottica di un'innovazione costante, con lo sguardo sempre rivolto al futuro.

Q. Quanto, sponsorizzare un evento avvicina al target giusto di riferimento?

A. In questo particolare momento sappiamo bene che le parole chiave sono Social Media Strategy, Influencer Engagement e Content Strategy, e si potrebbe essere portati a pensare che le sponsorizzazioni di eventi non siano più così efficaci in termini di ritorno sul target di riferimento.

La realtà è che sappiamo che non esiste uno strumento di comunicazione migliore di un altro, ma esiste uno strumento di comunicazione che funziona meglio di un altro, in base al proprio obiettivo di business e all'audience che si vuole intercettare.

Sponsorizzare un evento dedicato ad un pubblico specifico di addetti del settore, consente all'azienda di consolidare la conoscenza e il posizionamento presso il target di riferimento.

Q. Qualche esempio di come Coca-Cola Italia ha sponsorizzato un evento live, e con quali benefici?

A. Nel 2017 Coca-Cola ha sponsorizzato gli On-stage Award 2017, i premi dedicati agli artisti italiani ed internazionali protagonisti dei più importanti concerti, tour e festival organizzati in Italia durante l’anno.

Scaricando l’applicazione e registrandosi a WOAH, l’App di Coca-Cola per i teenager, lanciata proprio in concomitanza con il suddetto evento, era possibile ricevere un invito personale per partecipare alla serata live di Milano. Ma non solo: l’evento è stato trasmesso in diretta streaming proprio su WOAH allo scopo di aumentare la portata in termini di persone coinvolte.

La sponsorizzazione dei Coca-Cola On Stage Award aveva, quindi, un duplice obiettivo per il nostro brand: essere partner di un appuntamento rilevante per il target Teen e, al contempo, utilizzare questa occasione per spingere il lancio di WOAH in Italia.

Per comunicare la sponsorizzazione dei Coca-Cola On Stage Awards, abbiamo lavorato sinergicamente con tutti i nostri canali Social:

  • Abbiamo, infatti, realizzato dei contenuti da pubblicare pre-evento per ricordare agli utenti il Live della serata e la possibilità di seguirlo in streaming su WOAH.
  • Abbiamo realizzato dei contenuti in real time per coprire l’evento utilizzando le Instagram stories, che ben si prestano per la copertura live di eventi di questa tipologia, e Twitter dove abbiamo realizzato un live tweeting coinvolgendo un audience più ampia dei presenti alla serata.
  • Infine, abbiamo interagito attraverso tutti i social con gli influencer che erano presenti ai Coca-Cola On-stage Award, con il pubblico in sala e con quello da casa.

Q. L’offline e l’online sono due strade che procedono parallele. Quanto è importante un’ottima gestione dell’evento live sui social? Quale il modo migliore di sfruttare questi canali per avere un ritorno?

A. Online e offline sono due realtà che si intersecano più spesso di quanto ci si possa immaginare: per una realtà come Coca-Cola il digital è uno strumento fondamentale per costruire delle relazioni continuative con i propri pubblici, che possono poi trovare spazio in momenti offline come quelli che solo gli eventi possono rendere possibili.

Per tutta la durata dell’evento i canali social devono essere parte attiva nell'amplificazione dei messaggi chiave del brand, ovviamente creando dei contenuti coerenti con il contenitore nel quale siamo inseriti.

Il successo di questa attività è determinato in gran parte dalla scelta del giusto mezzo (come ad esempio Twitter o le Instagram Stories per i contenuti live), combinati a una buona dose di preparazione e studio di quelle che sono le tematiche interessanti per l’audience di riferimento.

 

Ringrazio Cristina per il tempo dedicatomi e buon SMDAYIT!

 


Qui troverai le interviste a Luca La Mesa relatore e presentatore del SMDAYIT e Davide Dattoli che ospiterà l'evetno nel TAG Calabiana.


 

Commenti

commenti

Sara Duranti

1 comment

Leave a reply