tabs google chrome

L’arcobaleno logico della ricerca migliorata Google

Il nuovo aggiornamento di Google ha questa volta colpito le Tabs di Chrome introducendo un sistema di ordinamento e catalogazione delle schede di navigazione. L’idea nasce per rendere più efficiente e praticabile l’utilizzo di più pagine contemporaneamente, rispetto al vecchio sistema che le organizzava semplicemente in ordine sparso.

Come funziona il nuovo ordinamento delle schede di navigazione di Chrome

Iniziamo con il dire che esistono due tipi di persone nel mondo: i puristi delle schede, coloro che si limitano ad aprire poche schede alla volta a seconda della necessità; e i collezionisti di schede, persone a cui piace avere tutte le tabs aperte bene in vista. E non due, massimo tre schede... Significativamente di più.

La nuova funzione Tabs di Google Chrome è pensata sia per i puristi sia per i collezionisti, perché offre la possibilità di essere più organizzati. Con l'ultimo aggiornamento di Google Chrome, infatti è ora possibile inserire le Tabs in gruppi e marcarle con colori e tag al fine di renderle riconoscibili e più immediate nella loro ricerca. Per creare un gruppo basta cliccare sulla scheda con il tasto destro e associare colore e Tag desiderati.

La necessità di un simile aggiornamento era evidente data l’esistenza di estensioni sviluppate da terze parti che sopperivano la mancanza di Chrome, e dall'utilizzo di alcuni utenti di motori di ricerca alternativi con tale funzionalità.

A chi serve la catalogazione in tabs di Google Chrome

L’implementazione di una catalogazione così snella e organica comporta una semplificazione e un aiuto considerevole per almeno due grandi fasce di utenza: in primo luogo la componente studentesca che può fare nelle sue ricerche immenso tesoro di questa semplice innovazione e dall'altra, qualsiasi consumatore che voglia confrontare le proprie scelte di consumo e rendere razionale la sua scelta, risparmiando in tempo e in denaro e che quindi abbia bisogno di rendere evidente le differenze tra le plausibili scelte d’acquisto, e avere chiare le opzioni di valutazione.

Le potenzialità d’uso cionondimeno sono molto più vaste e possono semplificare scenari di qualsivoglia necessità o difficoltà, data la semplicità e l’importanza dell’accortezza presa.


Leggi anche Google AutoDraw: da scarabocchio a icona è un attimo grazie al machine learning


 

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply