Usare Periscope per promuovere il proprio brand

Scopri Periscope, il live streaming di Twitter. Come fare per aumentare l’engagement, la brand awareness e il customer care di aziende e professionisti.


Dopo aver rivoluzionato il mondo delle news, scosso quello dell’entertainment, destato domande e preoccupazioni in quello della formazione, Periscope - la App che permette di condividere video propri o assistere in diretta allo streaming di altri utenti - è entrata nel radar di importanti aziende e celebrities che vedono la possibilità di attrarre, instaurare e rafforzare la fidelizzazione dei clienti nel proprio periscopio. Arriva nuovamente dai Social la risposta al bisogno di informare ed essere informati in tempo reale.

 

Acquistata da Twitter per 100 milioni di Dollari e disponibile per utenti iOS e Android dal 26 maggio 2015, deve il suo successo a VIP italiani e internazionali ma anche all’uso fattone da professionisti e appassionati durante Expo Milano 2015.

Una platea in forte crescita, che supera abbondantemente il milione di utenti, desiderosa di spiare il “dietro le quinte”, conoscere meglio le donne e gli uomini che lavorano nella tua azienda, il “making of” necessario per realizzare un prodotto, piuttosto che la quotidianità delle celebrità.

È chiaro da tempo che il prodotto standardizzato in serie, la famosa FORD T Nera della catena di montaggio, non attrae più i consumatori. Si sta passando dalla personalizzazione dei prodotti al vero e proprio coinvolgimento del cliente nella fase di produzione o di erogazione di un servizio. Questo richiede un nuovo approccio, una nuova strategia multicanale. Una modalità più immediata e agile nell’informare, nel coinvolgere, nel dialogare quotidianamente.

Una nota azienda toscana di vini ha, l’anno scorso, ricevuto una lauta e importante commessa da un buyer cinese, che nel contratto ha inserito l’impegno, da parte del produttore Made in Italy, di installare delle telecamere attive h24 in produzione e nei vigneti. Il live streaming diventa una garanzia di qualità senza intermediari e costosi auditor per le aziende più virtuose e di eccellenza.

Molte sono le potenzialità che l’App offre alle aziende e ai professionisti:

- La geo-localizzazione, per promuovere servizi o imprese locali facendosi trovare più facilmente.

- Il timing, attirare clienti durante gli eventi e consentire a chi non partecipa di sentirsi parte.

Dai tutorial (in concorrenza con YouTube), all’assistenza clienti. Brevi video potrebbero integrare le FAQ presenti sul sito ma anche realizzare un innovativo mezzo di customer service live. Questo accresce l’interazione con l’azienda, personalizzandola con il volto umano, rendendo più facile la comprensione tra operatore e consumatore; tutto questo mettendo al centro i bisogni del cliente. Non a caso, nel 2009, Amazon ha investito 850 milioni di dollari per acquisire il rivenditore on-line di scarpe e abbigliamento Zappos divenuto famoso proprio per l’eccellente servizio clienti.

Il live streaming è appena agli inizi, i mari, che il periscopio e i suoi competitors (Meerkat, Twitch, Stre.am, Livestream, Upstream) potranno esplorare sfidandosi a colpi di innovazioni, sono infiniti così come i modi di utilizzo sia in ambito professionale sia di brand. L’unico limite è la fantasia.

Periscope Twitter

Periscope e il live streaming costringono ancora una volta l’azienda a ripensare la propria routine quotidiana. Se fino a poco tempo fa bastava programmare dei post con un calendario editoriale ben fatto, oggi è necessario rispondere ancor più rapidamente alle richieste e ai bisogni dei clienti, pianificare la condivisione di contenuti in diretta sui differenti canali disponibili, sfruttare i nuovi mezzi a disposizione per raggiungere nuovi utenti e aumentare gli standard. Sempre coerentemente con la mission e la vision aziendale. Metterci la faccia significa impegnarsi ancora più a fondo.

Commenti

commenti

Lucio Manocchio

3 comments

Leave a reply