vantaggi del podcast

Le potenzialità ed i vantaggi del podcast

Ogni anno che inizia, c'è una lista di buoni propositi che si riempie. La mia non è mai lunghissima; pochi punti da perseguire, ma buoni, e da portare a compimento. Tra questi, ho inserito "aprire le orecchie e ascoltare podcast ogni mattina". Una nuova abitudine che in soli due mesi ha già fatto notare i vantaggi e ha cambiato e migliorato il mio modo di essere, personale e professionale.

Ho iniziato con il relegare tutti i social network all'interno di una bella cartellina in una delle schermate più remote del telefono. La raggiungo solo per necessità professionali (lavoro, interazione con gruppi, personal branding... L'unica eccezione è Instagram, social che utilizzo anche per hobby).

Ho dato spazio alle applicazioni di podcasting. Prova a cercare, ce ne sono veramente tante, le più famose sono Audible di Amazon, Spotify, Castbox, Spreaker, Stitcher, Telegram... (sì, anche Telegram è utile per lo scopo, guarda qui) e ai collegamenti con pagine web di podcast, oltre a quelle di blog e magazine.

Da quando li ascolto ne ho capito ancora di più le potenzialità. Ricchi di informazioni i podcast sono coinvolgenti, fruibili ovunque e in qualunque momento della giornata, anche mentre si svolgono altre attività.

Un mezzo davvero utile che riprende un po' lo spirito immortale della radio.

L'ascolto di podcast oggi

Uno studio del 2019 di Voxnest delinea il profilo del podcaster europeo tipo: tra le categorie più ascoltate, al primo posto troviamo i podcast legati al tema Business, seguiti da Cultura, Psicologia, Storia ed Educazione. La fascia oraria più ascoltata, trasversale a tutte le categorie, è quella delle 7.00 del mattino; la categoria Business ha anche un secondo picco dopo le 16.00.

Per l'ascolto di podcast in Europa si prediligono quindi gli orari legati soprattutto allo spostamento per lavoro o per la scuola, in auto o nei mezzi pubblici. Ma anche nei momenti in cui si è in palestra, o mentre si affronta l’appuntamento mattutino con il running.

Invece nel report The State of the Podcast Universe” 2019 riusciamo ad avere una panoramica della situazione italiana: si vede anche qui un aumento considerevole dell'ascolto di podcast, da una media mensile di 1,8 milioni di ascolti, si arriva a quota 4,5 milioni. Cresce anche il numero di ascoltatori unici mensili, da poco meno di 650 mila a oltre un milione e mezzo.

I temi più seguiti dagli italiani sono: business (oltre il 17% del campione), società e cultura (14,6%) e news (9,9%).

Perché aggiungere il podcast alla propria content strategy

In base ai numeri e ai dati visti fino ad ora possiamo dire che il podcast è una vera e propria risorsa. Tuttavia molte realtà non ne comprendono ancora il vero potenziale.

Ci sono dei motivi veramente validi per implementare il podcast in una content strategy multimediale, varia e attraente.

I podcast hanno ancora una bassa concorrenza

Il mercato dei contenuti è diventato veramente competitivo. Si emerge solamente con argomenti e tipologie di contenuto ad alto coinvolgimento e a bassa concorrenza.

Questo è esattamente ciò che oggi fornisce il podcast.

Pensa che ci sono circa 80 milioni di pagine aziendali di Facebook e "solo" 700.000 podcast in onda. Numero che si riduce ancora di più se si dividono i podcast per argomenti.

Ma questa situazione non durerà a lungo. I mercati si saturano in fretta.

Sono un'altra forma di contenuto ottimizzata per dispositivi mobili

La potenzialità del podcast passa sì dal suo essere multi-tasking, ma anche perché è un contenuto idoneo al mobile. La maggior parte delle persone che ascolta podcast lo fa dal proprio smartphone.

Poiché si scelgono sempre più dispositivi mobili rispetto ad altre tecnologie, è importante adottare anche contenuti mobile first.

Il pubblico dei podcast si fida di più

Un consiglio che posso darti è quello di creare un podcast e di raccogliere un pubblico di affezionati il prima possibile. Come ti dicevo i mercati si saturano in fretta, la competizione aumenta e l'oceano potrebbe colorarsi di rosso.

Prima crei il tuo format e costruisci il tuo seguito, più avrai ascoltatori fedeli. Chi ascolta podcast stabilisce relazioni forti con i creatori e con le tematiche trattate, si appassiona alla fruizione ad episodi. Accade un po' come per le serie televisive, se il film ti piace non aspetti altro che vedere la puntata successiva.

Una fedeltà che si rispecchia poi negli altri canali. Infatti gli ascoltatori di podcast si connettono con un brand anche sui social con più facilità.

Sono coinvolgenti ed interattivi

Uno dei motivi per cui i podcast sono così coinvolgenti è proprio per il loro essere interattivi. Puoi creare sondaggi, rispondere a domande, organizzare interventi di esterni, proprio come un tradizionale programma radiofonico. Questo aiuta a coinvolgere gli ascoltatori e a renderli partecipi.

Molto interessante è anche la creazione di podcast a più voci, con interviste ad altri esperti del tuo settore; aiutano a costruire la rete professionale e ad affermare la credibilità nel tuo campo.

Hanno costi scalabili

Puoi ottenere un ottimo podcast anche con apparecchiature economiche acquistate su Amazon. Troverai buonissimi microfoni professionali senza troppe pretese e che fanno il loro lavoro a prezzi accessibili, anche con adattatore per smartphone. Aggiungici un'applicazione gratuita come Speechnotes, la quale funziona anche da gobbo, e il gioco è fatto.

Però fai sempre attenzione alla qualità, un cattivo audio potrebbe far scappare a gambe levate i tuoi ascoltatori.

Una volta che hai raggiunto un pubblico concreto, puoi decidere di aumentare il budget del tuo podcast per includere attrezzature più costose e scalare.

Accrescono credibilità e reputazione

Oltre a offrire valore, un altro dei motivi per cui si creano contenuti è quello di affermare credibilità e reputazione nel proprio mercato di riferimento. Questo è il motivo per cui articoli informativi, case study, guide sono contenuti molto ricercati. Forniscono informazioni utili al tuo pubblico, risposte e soluzioni.

Anche i podcast rientrano nella categoria e sono ancora più immediati del contenuto scritto e sono ritenuti una fonte molto credibile perché il pubblico ascolta direttamente la tua voce. Un'altro accorgimento utile è quello di stabilire un appuntamento fisso (ad esempio in onda lo stesso giorno ogni settimana, o alla stessa ora ogni giorno), gli ascoltatori si abitueranno all'ascolto del tuo podcast.

Perché ascoltare podcast è meglio

Coinvolgente e conveniente

I podcast richiedono uno sforzo di interazione minore rispetto agli altri contenuti. A differenza del testo scritto e dei video che richiedono al pubblico di sedersi e leggere o guardare, tutto quello che un ascoltatore di podcast deve fare è premere play e ascoltare.

Il podcast è il tipo di contenuto perfetto per il multi-tasking, a cui siamo abituati quotidianamente.

Perché il podcast: conclusioni

I podcast apportano molti vantaggi alla content strategy di un'azienda e alla cultura delle persone.

Il numero di ascoltatori è in crescita. Nel 2018 secondo i dati di Statista c'erano 48 milioni di ascoltatori settimanali; entro il 2021 se ne prevedono 115 milioni.

Se hai mai pensato di iniziare a registrare un podcast o di ascoltarne uno, è il momento di iniziare. Vedrai da subito quali sono le potenzialità ed i vantaggi.

2019 Podcast Statistics podcastinsights.com
Infografica di podcastinsights.com.


Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply