real time marketing

L'impatto del Real Time Marketing e la differenza con il Newsjacking

Gli utenti oggi cercano sempre di più gratificazioni immediate. Smartphone, tablet, laptop e smartwatch ci tengono aggiornati e informati praticamente in ogni momento della giornata. Stiamo diventando molto più abili nell'utilizzo della tecnologia e ne stiamo facendo un uso sempre più frequente. Si dice che un utente medio controlli lo smartphone circa 150 volte al giorno e apra la posta elettronica al mattino già prima di scollare le palpebre.

A causa di questa crescente esigenza di informazione immediata è cambiato anche il modo di fare marketing.

Chi lavora nel mondo del marketing da tempo è abituato a pianificare strategicamente campagne a cui far seguire un lancio, anche un mese dopo; oggi no. Oggi c'è il Real Time Marketing con messaggi istantanei, campagne a breve termine costruite sulle esigenze e le abitudini dei consumatori in un dato momento.

Cos'è il Real Time Marketing

Hai presente il pop-up che ti si apre quando visiti un sito web? Corrisponde allo stesso identico prodotto o servizio che hai cercato pochi istanti prima. Ecco cos'è il Real Time Marketing: un'offerta in tempo reale basata sulle preferenze di un utente e sui dati raccolti da pixel, cookies, occhi, orecchie e compagnia bella.

E tranne questo ultimo periodo in cui, causa Covid, c'è stata maggiore razionalità negli acquisti e una pianificazione della spesa degli italiani, solitamente le persone comprano di impulso, soprattutto in giornate come il Black Friday ed il Cyber Monday.

Chi utilizza la tecnica del Real Time Marketing grazie all'acquisizione di informazioni e dati sugli utenti online ha la possibilità di offrire pubblicità immediata e che risponde a ciò che le persone stanno facendo, a ciò che acquistano, cercano e guardano quando sono online.

Le informazioni raccolte sono utilizzate per creare messaggi correlati agli interessi dell'utente e aiutano i responsabili marketing e le aziende stesse a prevedere i trends dei consumatori e a creare così un customer journey e touch-points ad hoc.

E il newsjacking cos'è?

Il newsjacking utilizza invece le notizie in tempo reale per cavalcare l'onda della viralità. Se un evento ha un grande impatto mediatico lo si sfrutta per trarne vantaggio in termini di engagement. Chi utilizza questa tecnica di marketing, se è in grado di farlo bene, conquista fette davvero ampie di pubblico.

Il newsjacking è una pratica esistente già prima del digitale, ma è con i social che ha trovato la sua massima espressione per via dell'immediatezza di cui ti parlavo poco sopra. La peculiarità di questa tecnica è quella di monitorare notizie recenti per vedere quale sentiment suscitano tra le persone online e sfruttarle a proprio favore, costruendo post ingaggianti o ironici, non appena diventano argomenti in trend.

Di esempi di newsjacking ce ne sono moltissimi e anche simpatici. Quello che ultimamente mi è piaciuto di più ha come protagonista la coppia più chiacchierata del cinema: Brad Pitt e Angelina Jolie. La Norwegian Airlines ha utilizzato la notizia della loro separazione per annunciare un'offerta sui suoi voli per la California. La frase scelta per il post? "Brad è single".

newsjacking

Il newsjacking di Norwegian Airlines preso al volo.

Qual è l'impatto del Real Time Marketing?

Per approfondire l'impatto del Real Time Marketing rivedi la Video Spremuta con Riccardo Pirrone CEO KiRweb e SMM Taffo.

Commenti

commenti

Sara Duranti

Leave a reply