smart working in vacanza

Lo smart working va in vacanza

Sembra che quest’anno il calendario abbia messo l’acceleratore e le vacanze estive siano già una realtà per molti. Lo smart working negli ultimi mesi è entrato quasi inconsapevolmente nelle vite di molti lavoratori con la diffusione del Covid-19, ed oggi sembra che molti italiani, rientrando nelle rispettive aziende non prima di settembre, abbiano deciso di giocare d’anticipo e trasferire il loro ufficio mobile in una località di vacanza.

In smart working non è più solamente il dove lavorare a preoccupare le persone; gli altri nemici di serenità lavorativa e produttività sono lo stress portato dalla situazione attuale, una mancata gestione delle attività ed un'implementazione errata del paradigma.

Come organizzare lo smart working per non rimanere vittima del lavoro?

Ora più che mai è necessario essere consapevoli ed organizzati nella programmazione della propria giornata per non farsi travolgere dal lavoro e sfruttare quindi il clima leggero e vacanziero per migliorare le proprie performance.

Voglio lasciarti alcuni consigli, ti saranno utili per godere del meritato relax.

  1. Prima ancora di partire per la tua meta (o appena sei sul posto) prendi carta e penna e stabilisci una lista di attività che ti piacerebbe fare durante i momenti liberi (la lunghezza della lista dipenderà da quanto ti tratterrai). Queste piacevoli “distrazioni” saranno ossigeno per il tuo corpo e la tua mente e ti aiuteranno a fronteggiare stress e tensioni.

  2. Cimentati ora in un secondo elenco: scegli 3 o 4 attività che non hai mai fatto e ti piacerebbe sperimentare. Affrontare nuove situazioni e trovarsi impegnati in contesti nuovi e magari fuori dalla propria zona di confort aiuterà il tuo cervello ad acquisire plasticità e potenzierà la tua creatività. Riuscire a fare (magari bene!) qualcosa che non avevamo mai fatto prima, aumenta in generale la fiducia in noi stessi e va ad alzare l’asticella della nostra autostima.

    Ricordati dell’esperienza fatta e rifletti sulle risorse messe in campo: esse potranno essere riposte nella tua cassetta degli attrezzi da cui attingere anche per future sfide lavorative.

  3. Il concetto moderno di lavoro implica necessariamente un’alta concentrazione di tecnologia (lo stesso smart working è reso possibile da essa): tutto ciò significa connessione continua, device diversi ed integrati, schermi che si frappongono tra i nostri occhi e la vista del mare. Entrare nel loop di una connessione ininterrotta e senza sosta è davvero molto semplice.

    Fatti una promessa: nei momenti liberi in cui deciderai di dedicarti a te o ai tuoi affetti non guardare il cellulare (ancor meglio sarebbe lasciarlo spento e riposto in un cassetto). Per qualche ora prova a nutrire i tuoi occhi di luci e colori naturali, concentrati sulle interazioni sociali dal vivo: esercitati ad osservare il tuo interlocutore, ad ascoltarlo e a leggere i suoi bisogni. Questo è un ottimo allenamento che potrà giovare anche alla qualità della relazioni professionali.

  4. Quando sei davanti al pc impara a ritagliarti delle brevi pause per rilassare gli occhi e la mente. Prenditi qualche minuto per alzare lo sguardo ed osservare ciò che ti sta attorno. 
    Cosa ti sta regalando l'orizzonte? Quali suoni puoi sentire? Ti colpisce qualche profumo particolare? C’è qualcosa che non hai mai notato prima?
    Un’esperienza come quella che ti ho appena descritto serve a riconnettersi con ciò che ci circonda e a ricordarci che l’essere umano non è una realtà a sé stante, ma è connesso con l’universo ed è parte di un sistema.
    Prendere consapevolezza di tutto ciò ci aiuta a ricordare tutto quelle cose che rendono positiva e straordinariamente bella la nostra esistenza, e che siamo all'interno di un complesso e sofisticato meccanismo da cui attingere per trovare energia e benessere.

Dopo avere vissuto questa esperienza prenditi qualche istante di silenzio e di connessione con il tuo io. Ora puoi iniziare di nuovo e con la giusta predisposizione di animo per la tua call.


Seguendo questo link puoi trovare la mia #VideoSpremuta a tema e-commerce 🙂 → https://bit.ly/video-spremuta-monia-cosenza


 

Commenti

commenti

Monia Cosenza

Leave a reply