personal branding per avvocati

Strumenti di Personal Branding utili per l'avvocato

In altri post abbiamo parlato dell'importanza, anche per l'avvocato, di essere visibile su internet (e della possibilità di farsi pubblicità) e del Personal Branding (ovvero del modo più efficace per parlare di sé). Oggi invece voglio parlarti di strumenti di Personal Branding per avvocati.

Come fare Personal Branding con gli strumenti giusti

#1. Parlare di sè

Dopo aver individuato le tue doti migliori – o meglio i fattori di distinzione rispetto agli altri colleghi – e dopo aver creato la tua immagine di successo (ovvero il brand che richiama le tue doti), occorre cominciare a dimostrare che quanto hai raccontato (attraverso il brand e l'immagine personale) corrisponde ad un reale valore, percepibile dal cliente.

In altre parole non basta dire, magari in modo accattivante ed efficace, che sei un ottimo avvocato per convincere un potenziale cliente a rivolgersi a te: occorre dimostrarlo.

#2. Come dimostrare le proprie doti

In genere un professionista dimostra la propria abilità sul campo, ma raccontare le cause vinte non sarebbe molto efficace.
Uno strumento utile per dimostrare, in modo tangibile, la propria competenza professionale è la condivisione di “contenuti” ovvero sintetiche schede, articoli, post... che parlano di argomenti di cui sei esperto.

Infatti quale miglior modo per dimostrare le tue competenze, se non quello di “offrirle” in modo sintetico, ma esauriente, con articoli che forniscono gli elementi essenziali della problematica in questione?

In altre parole, prendi un argomento in cui sei specializzato ed esperto e realizza piccole schede che illustrino e forniscano informazioni utili, immediatamente fruibili a chi è interessato all'argomento stesso.

#3. Fornisci un reale valore

Non preoccuparti di regalare i tuoi segreti! Condividi piuttosto un contenuto di reale valore (e non un semplice assaggio), che sia da solo sufficiente a fornire una risposta al problema dell'utente (che non conosce l'argomento oppure ha dei dubbi).
Solo se il lettore troverà davvero utile il contributo, darà fiducia a chi lo ha offerto gratuitamente.

#4. Coinvolgi il lettore

Scrivere cose interessanti è un primo passo per conquistare la fiducia del tuo potenziale cliente.
E' importante, inoltre, stimolare un colloquio e/o un'interazione con il lettore attraverso dei touchpoint, in modo che sia invogliato a mettersi in contatto.

Quali potrebbero essere? Chiedi ad esempio un commento o un'opinione all'articolo scritto; oppure offri di tenerlo aggiornato con altri post su argomenti simili, per invitarlo a fornirti la sua mail.
Cerca, insomma, di stimolare una “conversazione” con il lettore, creando un percorso.

Altri consigli utili

  • Scrivere contenuti sintetici, ma esaustivi, su argomenti che dimostrano le competenze che possiedi è il modo migliore per conquistare la fiducia del potenziale cliente.
  • Una volta scritto il contenuto, diffondilo attraverso i canali social e di comunicazione e cerca di interagire il più possibile con chi ti segue e ti legge.
  • Cosa importante a cui fare attenzione è la costanza nella produzione di contenuti, in modo da invogliare i lettori a “visitare” spesso il tuo profilo o sito (meglio un articolo ogni due mesi, che tre post in una settimana e poi più niente per tre mesi).
  • Crea collegamenti con altri contenuti già pubblicati, sia scritti di tuo pugno, sia di personaggi autorevoli.

 

E tu quali altri strumenti di Personal Branding per avvocati conosci e utilizzi?

Puoi condividerli con me nei commenti!

Commenti

commenti

Stefano Toro