programma del Search Marketing Connect

Search Marketing Connect: Programma e curiosità

Due giorni fondamentali per il panorama del Search Marketing italiano, il 16 e il 17 Dicembre! I maggiori esperti si danno appuntamento al Palacongressi di Rimini per l'11° Edizione del Search Marketing Connect.

Il Convegno Nazionale sul Search Marketing, fino al 2015 conosciuto come Convegno GT, dalla decima edizione, in occasione del decimo compleanno ha assunto una portata internazionale e si è trasformato in Search Marketing Connect.

L’evoluzione del Convegno GT non è stata solo nel nome, ma anche nel logo e nella forma di organizzazione.

 

Curiosità: La storia del logo del Search Marketing Connect

Nato da un insieme di parole chiave da cui prendere ispirazione, il logo del Search Marketing Connect racchiude la Ricerca, i Motori di Ricerca, il collegamento e la connessione tra le persone in una sola immagine.

Immagine composta da tre forme: la lente d’ingrandimento, utilizzata nelle status bar dei motori di ricerca, la C iniziale di Connect che unita alla lente riprende l’icona generica di link. Infine i punti di connessione dell’icona che stanno ad indicare il “network”.

Qui sotto l'infografica che spiega la trasformazione:

info_search_marketing_connect_2015

 

Cosa troverai nel programma del Search Marketing Connect

Sono 38 gli interventi già confermati di professionisti del settore che si alterneranno nelle sale del Palacongressi di Rimini e ne interverranno in totale 50 tra cui, come dicevamo nell'articolo precedenteFili Wiese, ex membro senior del Google Search Quality Team.

Scopriamo insieme alcuni dei relatori del programma del Search Marketing Connect, suddiviso tra Conferenze, Seminari e Workshop.

Professionisti SEO

  • Luca Bove, Local Strategy. Il suo intervento sarà "Gestire ed ottimizzare una strategia per attrarre i clienti dietro l'angolo";
  • Michele Baldoni, Mb web. Il suo intervento: "Ridurre del 90% le pagine indicizzate per migliorare il posizionamento organico, senza perdere la UX";
  • Dario Ciracì, Web In Fermento. Parlerà di "Penguin Apocalypse - Manuale di sopravvivenza all'apocalisse del pinguino";
  • Riccardo Mares, Studio Cappello. Il suo focus sarà sull'"eCommerce: CheckUp Completo SEO e Analytics";
  • Fili Wiese, SearchBrothers. Il suo intervento sarà in inglese e tratterà l'argomento "Making sites uber fast".

Professionisti PPC

  • Anna-Lisa Gabellone, IM Evolution. Interverrà con "L'arte della disintermediazione turistica: Come svincolarsi da Ota e Tour operator grazie al PPC (e brindare a fine stagione)";
  • Gianpaolo Lorusso, Sito-Perfetto.it. L'argomento di cui parlerà al pubblico del Search Marketing Connect sarà "Search troppo costosa? Come usare la rete display con alti tassi di conversione";
  • Claudia Castellotti, lastminute.com Group. Il suo intervento: "The ideal SEA architecture";
  • Laura Sovarino, Mamadigital. Interverrà con "L'automatizzazione per semplificare la gestione e migliorare il rendimento delle campagne Adwords".

Professionisti Web Analytics

  • Enrico Pavan, Freelancer. Il suo intervento sarà "Analytics e CRO: Only the Brave!";
  • Manuel Montanari, Webtrekk GmbH.  Nel suo talk parlerà di "Data Management Platform e Marketing Automation";
  • Paolo Zanzottera, Shiny Srl. L'intervento sarà "Lo Stato del Search Marketing in Italia nel 2016";
  • Martino Mosna, Freelancer. Ci parlerà di "Export all the data! Rapporti avanzati per SEO e PPC";
  • Matteo Zambon, In Risalto Srl. Interverrà con "Come tracciare (anche) chi usa AdBlock, Ghostery e altri blocker vari. Con Tag Manager";

Workshop

Della durata di 120 minuti ciascuno:

 

Allora, dopo questa carrellata di nomi e interventi, ti senti pronto/a a partecipare?

Sei carico/a per il Search Marketing Connect? 🙂

Ci vediamo a Rimini con Spremute Digitali Media Partner!

E se vuoi saperne di più sul Search Marketing Connect, visita il sito ufficiale o rimani aggiornato con la nostra newsletter, tanti coupon sconto per acquistare il biglietto, ti aspettano!

Commenti

commenti

Spremute Digitali

1 comment

Leave a reply