avviare startup di successo

Come avviare startup di successo in un mercato così competitivo?

Risposta di Stefano MartinoStrategy | Digital Transformation, su quora.it

Partiamo con un presupposto: nel momento in cui hai in mente una nuova idea e ti sembra talmente geniale da poter avviare una startup di successo, qualcuno da qualche parte nel mondo:

  • ha già avuto la tua stessa idea;
  • sta pensando alla tua stessa idea;
  • penserà la tua stessa idea.

Volente o nolente c'è una buona probabilità che uno dei tre punti sopra elencati, si possa verificare in qualsiasi momento. E la soluzione non è blindare i propri pensieri creativi, come pensano molti.

Avviare una startup di successo: è possibile in un mercato così competitivo?

Una startup di successo (qualunque startup) ha come scopo unico lo scalare ed il crescere velocemente; e che lo faccia con una idea nuova o una che esiste già, poco importa, deve scalare.

Molto spesso ci "scervelliamo" per trovare l’idea del secolo, quel qualcosa che non s’è mai visto prima, con la conseguenza di perdere di vista quelle che sono le vere opportunità.

Facciamo un passo indietro: chi compra un prodotto e perché?

Comprano un prodotto le persone che con quell'acquisto vogliono colmare una esigenza, rispondere ad un fabbisogno o, più semplicemente, avere una sensazione di “piacere” (mi compro la birra non perché senza di essa morirei, semplicemente perché mi piace).

In un mondo di persone che fanno cose ogni giorno, una startup può diventare disruptive quando, semplicemente, trova il modo di migliorare qualcosa o di rendere più semplice un processo (o anche solo più “divertente”, ingaggiante).


Leggi anche 3 paure da superare quando si vuole lanciare una startup di successo: il Caso Rippotai.


Il consiglio è: cambia i tuoi punti di vista

Se cambi il tuo modo di pensare in funzione di cosa potresti migliorare per le persone avrai un bacino infinito di idee da prendere in considerazione.

Il fenomeno startup lo abbiamo conosciuto prevalentemente in ambito IT dove società come Facebook, Uber, Instagram, Snapchat, Whatsapp o Airbnb (tanto per citarne alcune) hanno effettivamente creato nuove abitudini.

Certo che se consideri queste ultime come concorrenti, non è che hai proprio molte possibilità di emergere. Se oggi ti venisse in mente di creare, ad esempio, un nuovo social network, nessuno probabilmente investirebbe nel tuo prodotto per i seguenti motivi:

  1. competizione troppo alta = ci sono già troppi prodotti simili;
  2. monopolio dei players sul mercato = Facebook e Instagram sono leader sul mercato;
  3. customer acquisition/retention sarebbe impossibile o troppo costosa = togliere un utente a Facebook per farlo migrare e restare sulla tua piattaforma richiederebbe troppo effort.

Se il tuo obiettivo fosse quello di creare un prodotto in concorrenza con Facebook, non esisteresti; semplicemente perché ti comprerebbero prima di farti diventare un problema o una minaccia (la politica di Facebook è proprio quella di restare leader sul mercato e di essere IL social network).

Praticamente, nel migliore dei casi faresti un exit, nel peggiore potresti ritrovarti con il business copiato da altri.

Un esempio calzante è Snapchat: da quando Instagram e Facebook hanno introdotto le storie, il divario tra i due players è diventato abissale.

Snapchat non potrà mai diventare più grande di Facebook; solo per il fatto che se riuscissero a trovare un'altra idea funzionante, come quella degli snap, se la ritroverebbero copiata in meno di un anno.

La customer base di Facebook è talmente grande che quella data funzionalità diventerebbe subito di uso comune. Questa è la grossa differenza che pochi vedono.

Società come Facebook quando hanno avuto l'idea, trasformatasi poi in prodotto, erano soli. Non c’erano ancora soggetti così forti, capaci di poter assorbire tutti gli altri.


Leggi anche Perché le startup falliscono? Diversi fattori influiscono sul loro successo


Il business è di successo quando si realizza per le persone

Nel mondo startup il concetto di innovazione è molto forte, il successo va costruito non tanto sulle idee, ma sulla loro implementazione, senza mai perdere di vista il fine ultimo: quanto beneficio porta la mia idea a coloro che la utilizzeranno?

Come avviare una startup di sucesso?

Innovare, sperimentare e monitorare, è questo che devi fare con la tua idea fino ad arrivare a fare meglio di chiunque altro. Risolvi un problema reale (attenzione non un tuo problema e basta), trova il modo per farlo in maniera semplice, deve diventare la soluzione a quel problema per tutti.


Potrebbe interessarti anche Perché il guerrilla marketing è efficace?


Risposta originariamente apparsa su Quora: Come è possibile avviare una startup di successo quando ci sono così tante grandi aziende già nel mercato con la stessa idea?

Commenti

commenti

Quora

Leave a reply