driving the change

“Driving the Change” - Concluso con successo il primo workshop per Smart Working Designer

Si è conclusa con successo la prima edizione di “Driving the Change” il primo workshop organizzato da NuMoLa in collaborazione con Seedble ed Evermind con l’obiettivo di formare e certificare Smart Working Designer, ovvero professionisti in grado di progettare e disegnare percorsi di implementazione dello Smart Working tarati sui bisogni e le caratteristiche specifiche di ogni organizzazione.

Questa prima iniziativa, capofila di molte altre che verranno programmate nel 2021, rappresenta un'occasione per apprendere quelle tecniche per facilitare l’implementazione dello Smart Working all’interno di un’organizzazione e guidare con mano esperta il cambiamento organizzativo.

I partecipanti al workshop, alcuni già esperti nel settore in veste di consulenti, altri provenienti da altri contesti organizzativi, hanno avuto l'occasione di approfondire i vari aspetti dello Smart working con un focus specifico sugli strumenti per agevolare l’analisi e la gestione dei progetti.

La prima edizione per la formazione e la certificazione degli esperti smart working

Il percorso formativo è stato organizzato in vari momenti che hanno visto il susseguirsi di sessioni didattiche, sessioni di lavoro individuale e lavoro di gruppo, con l’assistenza continuativa dei mentor.

Tutta l’iniziativa ha sfruttato al meglio le nuove tecnologie per essere anch’essa Smart:

  • Zoom per la video call con tutti i partecipanti, e per la sessione didattica;
  • Miro la lavagna digitale essenziale per gli esercizi e per il lavoro in collaborazione;
  • Slack per mantenere sempre un contatto diretto tra i partecipanti ed i mentor.

Per alcuni partecipanti è stata anche l’occasione per conoscere ed imparare a padroneggiare questi strumenti, indispensabili nella cassetta degli attrezzi di ogni smart worker.

Il programma del corso ha visto il susseguirsi di 4 momenti :

  1. Sessione didattica, nella quale si sono ripresi alcuni concetti chiave dello smart working ponendo l’accento su alcune peculiarità fondamentali per una corretta gestione dei progetti. In questa fase è stato presentato lo Smart Working Toolkit, un insieme di strumenti per facilitare, attraverso l’utilizzo di modelli canvas, l’organizzazione delle informazioni e disegnare il cambiamento.
  2. La seconda parte ha visto i partecipanti impegnati nell’analisi di un caso studio, ideato appositamente per permettere agli aspiranti Smart Working Designer di cimentarsi nell’applicazione dei concetti appresi durante la sessione formativa. Nello specifico, tramite l’utilizzo di miro e dei canvas Vision e Paradigm, i partecipanti hanno svolto un lavoro individuale nella progettazione di un proprio approccio personale al cambiamento.
  3. Nella terza fase si sono analizzati i lavori individuali svolti sul caso studio ed i partecipanti, lavorando in gruppi, hanno ottimizzato i propri approcci cercando di sintetizzare in un unico canvas le proprie riflessioni.
  4. L’ultima parte è stata quella dedicata all’analisi e al confronto, un momento di tutoring più concentrato alle necessità ed a colmare eventuali dubbi dei partecipanti.

Affrontare progetti di riorganizzazione aziendale in ambito lavoro agile è un processo complesso e va affrontato con professionalità, competenze e strumenti specifici. Per questo è centrale il supporto di una comunità di professionisti, sulla quale poter fare affidamento nella gestione dei progetti e, non da meno, come opportunità di networking nel settore.

Questo workshop è il primo appuntamento di un percorso che si prefigge l’obiettivo di creare una vera accademia della formazione e della certificazione delle competenze in ambito smart working. Il consiglio è di seguire i canali social di Seedble per rimanere aggiornati sui nuovi appuntamenti con lo smart working di NuMoLa nel 2021.

Commenti

commenti

Spremute Digitali

Leave a reply